Conti pubblici, Juncker: “L’Italia sta facendo grossi sforzi” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Conti pubblici, Juncker: “L’Italia sta facendo grossi sforzi”

“Non ho ancora visto nel dettaglio il DEF e la manovra correttiva, per cui non posso dare un giudizio circostanziato. Ma certamente l’impegno del Governo italiano va nella buona direzione”. Lo ha detto il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, intervenendo nel corso di un’intervista rilasciata al quotidiano La Repubblica. “L’Italia sta facendo grandi sforzi per tenere sotto controllo il proprio deficit pubblico. Tuttavia, sul medio e lungo periodo, per salvare se stessi e l’Unione monetaria è necessario che gli italiani risanino in modo decisivo le proprie finanze pubbliche e in particolare il loro enorme debito”, ha concluso.

 

Scrivi una replica

News

Manchester, la valutazione del rischio attentati secondo gli italiani

L’attentato a Manchester, avvenuto la sera del 22 maggio 2017, subito dopo la chiusura del concerto della popstar Ariana Grande che si è tenuto alla…

23 Mag 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, nel primo trimestre Prodotto interno lordo in crescita dello 0,6%

“L’economia tedesca continua a crescere”. Lo rende noto Destatis, l’Istituto federale di statistica, attraverso la diffusione di un comunicato stampa. Nel primo trimestre 2017, il…

23 Mag 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Manchester, lo Stato islamico ha rivendicato la paternità dell’attentato

Il gruppo terrorista Stato islamico (IS) ha rivendicato l’attentato di Manchester. Lo ha fatto attraverso un comunicato diffuso dai canali ufficiali dell’organizzazione e non da…

23 Mag 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Terrorismo, Gentiloni: “Al G7 ribadiremo che la vigliaccheria non avrà la meglio”

“Lavoriamo in queste ore perché dal G7 di Taormina arrivi un messaggio il più possibile forte di impegno straordinario comune contro il terrorismo”. Lo ha…

23 Mag 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia