Istat:”Nel 2016 consumo alcolici tra adolescenti cala al 20,4%” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat:”Nel 2016 consumo alcolici tra adolescenti cala al 20,4%”

“Nel 2016 si stima che i consumatori giornalieri di bevande alcoliche siano il 21,4% della popolazione di 11 anni e più, confermando il trend strutturale discendente degli ultimi dieci anni (22,2% nel 2015 e 29,5% nel 2006). Continua invece ad aumentare la quota di coloro che consumano alcol occasionalmente (dal 38,8% del 2006 al 43,3% del 2016) e che bevono alcolici fuori dai pasti (dal 26,1% al 29,2%).
Tra gli adolescenti diminuisce sensibilmente il consumo di alcolici (dal 29 al 20,4%) sia giornaliero (peraltro molto contenuto), sia occasionale, seppure con un andamento oscillante negli ultimi anni.
Beve vino il 51,7% della popolazione di 11 anni e più che ha consumato alcolici nel 2016 mentre il 47,8% consuma birra e il 43,2% aperitivi alcolici, amari, superalcolici o liquori.
Prevalgono i consumatori moderati (48,8% sul totale della popolazione e 75,4% sui consumatori annuali). Stabili, rispetto al 2015, i comportamenti di consumo abituale eccedentario o di binge drinking, che hanno riguardato 8 milioni e 643 mila persone (15,9% della popolazione e 25% dei consumatori).
Nel consumo eccedono più frequentemente rispetto alle raccomandazioni del Ministero della Salute gli ultrasessantacinquenni (36,2% uomini e 8,3% donne), i giovani di 18-24 anni (22,8% e 12,2%) e gli adolescenti di 11-17 anni (22,9% e 17,9%).
La popolazione giovane (18-24 anni) è quella più a rischio per il binge drinking, frequente soprattutto durante momenti di socializzazione, come dichiara il 17,0% dei ragazzi (21,8% dei maschi e 11,7% delle femmine)”. Lo riporta ISTAT in una nota sul proprio sito.

 

Scrivi una replica

News

Manovra, incontro Juncker-Conte in programma per mercoledì

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, incontrerà quello della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, per discutere della manovra italiana, mercoledì 12 dicembre, a Bruxelles. Lo ha…

10 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Migranti, sono 164 i Paesi che hanno aderito al Global compact for Migration

Sono 164 i Paesi che hanno aderito per acclamazione, durante il vertice di Marrakech, al Global compact for Migration, il patto dell’Organizzazione delle Nazioni Unite…

10 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Bruxelles: «L’accordo raggiunto non rinegoziabile»

«Il nostro assunto di lavoro resta che la Gran Bretagna lascerà l’Ue il 29 marzo 2019» e che l’accordo raggiunto sia «l’unico possibile», «non rinegoziabile»,…

10 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, May annuncia alla Camera dei Comuni il rinvio del voto sull’accordo

«Se il voto fosse andato avanti, sarebbe stato bocciato con ampio margine». Lo ha detto la premier britannica, Theresa May, motivando il rinvio del voto…

10 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia