La paura del terrorismo e la situazione politica | T-Mag | il magazine di Tecnè

La paura del terrorismo e la situazione politica

Rispondono di essere “molto” o “abbastanza” preoccupati dal terrorismo il 77% degli intervistati: i risultati dell'ultimo sondaggio di Tecnè per Porta a Porta
di Redazione

Paura del terrorismo e situazione politica italiana: sono questi i temi che Tecnè ha sondato per Porta a Porta dell’11 aprile 2017. Dagli ultimi eventi – i recenti fatti di Stoccolma, l’offensiva statunitense in Siria… – derivano inevitabilmente percezioni e valutazioni del rischio attuale di attentati terroristici in Italia. Secondo il 75% degli intervistati il rischio attentati è “molto” o “abbastanza” alto; il 24% ritiene invece che ci sia “poco” o “nessun” rischio per il nostro paese (1% non sa).

Rispondono di essere “molto” o “abbastanza” preoccupati dal terrorismo il 77% degli intervistati da Tecnè, mentre lo sono “poco” o “per nulla” preoccupati il 23%.

I missili lanciati la scorsa settimana, su ordine dall’amministrazione Trump, ai danni della base militare siriana da cui si presume essere partito l’attacco con armi chimiche nella provincia di Idlib di qualche giorno prima, hanno diviso l’opinione pubblica internazionale. Per il 59% degli intervistati, però, “Trump ha fatto male” a ordinare il bombardamento, ha invece fatto bene per il 20% (incerto risulta essere il 21% del campione).

LE INTENZIONI DI VOTO
Tecnè ha poi “misurato” gli umori relativi alla situazione politica in Italia. Se si votasse oggi il Movimento 5 Stelle risulterebbe essere il primo partito con il 31,5% dei consensi (era al 29% un mese fa). Il Partito democratico guadagna due punti percentuali e si attesta oggi al 25%, mentre Democratici e Progressisti scende al 4,5%. Campo Progressista – il progetto politico promosso da Giuliano Pisapia – e Sinistra Italiana si posizionano all’1,5%. Forza Italia e Lega Nord si attesterebbero rispettivamente al 13% e al 12,5%, Fratelli d’Italia al 5%, Alternativa Popolare al 2,5%, altri al 3%. L’area degli incerti/astensione si attesterebbe al 47%, in discesa dal precedente 49,5%.

NOTA METODOLOGICA
Titolo dell’indagine: La paura del terrorismo e la situazione politica
Tipo di campione: rappresentativo della popolazione di 18 anni e oltre residente in Italia
Articolazione del campione: sesso, età e area geografica
Estensione territoriale: intero territorio nazionale
Numerosità del campione : 1.000 casi
Margine di errore : +/- 3,1%
Metodo di rilevazione: CATI
Data di effettuazione delle interviste: 10 aprile 2017
Committente: Porta a Porta
Soggetto realizzatore: Tecnè S.r.l.

 

Scrivi una replica

News

Manchester, la valutazione del rischio attentati secondo gli italiani

L’attentato a Manchester, avvenuto la sera del 22 maggio 2017, subito dopo la chiusura del concerto della popstar Ariana Grande che si è tenuto alla…

23 Mag 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, nel primo trimestre Prodotto interno lordo in crescita dello 0,6%

“L’economia tedesca continua a crescere”. Lo rende noto Destatis, l’Istituto federale di statistica, attraverso la diffusione di un comunicato stampa. Nel primo trimestre 2017, il…

23 Mag 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Manchester, lo Stato islamico ha rivendicato la paternità dell’attentato

Il gruppo terrorista Stato islamico (IS) ha rivendicato l’attentato di Manchester. Lo ha fatto attraverso un comunicato diffuso dai canali ufficiali dell’organizzazione e non da…

23 Mag 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Terrorismo, Gentiloni: “Al G7 ribadiremo che la vigliaccheria non avrà la meglio”

“Lavoriamo in queste ore perché dal G7 di Taormina arrivi un messaggio il più possibile forte di impegno straordinario comune contro il terrorismo”. Lo ha…

23 Mag 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia