Boldrini: “Per combattere le fake news occorre un’educazione civica digitale” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Boldrini: “Per combattere le fake news occorre un’educazione civica digitale”

“Per riconoscere e combattere le fake news dobbiamo lanciare l’anno prossimo un grande progetto di educazione civica digitale che coinvolga le istituzioni, il ministero, le aziende, i social media, rivolto al mondo della scuola”. Lo ha detto la presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, intervenendo in apertura del convegno sulle Bufale in rete: come riconoscerle. “Le ‘bufale’ mettono a rischio il diritto fondamentale di tutti i cittadini di essere informato correttamente”. In questo lavoro non c’è alcuna volontà di censura. Al contrario, censurare sarebbe stato nascondere la gravità del problema. Non è certamente censurare accendere i riflettori su una questione che riguarda tutti noi”, ha concluso.

 

Scrivi una replica

News

Migranti, Salvini: «Lo Stato torna a fare lo Stato»

«Lo Stato torna a fare lo Stato, salveremo sempre le vite umane, ma chiederemo alle nostre navi di stare più vicine alle coste italiane». Così…

18 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Lavoro, Di Maio: «Meno rinnovi per i contratti a tempo determinato»

«Ridurremo il numero dei rinnovi per i contratti a tempo determinato» e «allo studio c’è la reintroduzione delle causali». Lo ha detto il ministro del…

18 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

E-commerce: Google pronta a investire oltre mezzo miliardo su JD.com

Google ha annunciato l’intenzione di investire 550 milioni di dollari sul colosso cinese dell’e-commerce JD.com.…

18 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Dieselgate: la polizia ha fermato il Ceo di Audi Rupert Stadler

La polizia tedesca ha fermato il ceo di Audi Rupert Stadler perché indagato nell’inchiesta sullo scandalo Dieselgate. Secondo la Dpa lo avrebbero confermato fonti della…

18 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia