Alfano: “Dobbiamo mettere il cittadino al centro dell’agenda Ue” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Alfano: “Dobbiamo mettere il cittadino al centro dell’agenda Ue”

“Abbiamo urgente bisogno di mettere il cittadino europeo al centro dell’agenda europea. Oggi in un’Europa unita l’orgoglio deve essere civis europeus sum, questo deve essere il nostro più grande orgoglio”. È quanto affermato da Angelino Alfano, ministro degli Esteri, in occasione del The State of the Union, svolto a Palazzo Vecchio di Firenze. “Da italiani siamo fieri di aver salvato centinaia di migliaia di vite umane nel mediterraneo, e di aver messo l’Italia e l’Europa dalla parte giusta della storia. Siamo orgogliosi delle operazioni di salvataggio nel Mediterraneo. Le sfide del Mediterraneo che vengono da sud offrono una nuova occasione di rilanciare il progetto di difesa comune”, ha aggiunto il ministro.

 

Scrivi una replica

News

Inps: nei primi cinque mesi saldo tra ssunzioni e cessazioni pari a +729 mila unità

Tra gennaio e maggio 2017 il saldo tra assunzioni e cessazioni nel settore privato è stato positivo per 729 mila unità.…

21 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Entro il 2030 la Cina vuole diventare leader mondiale dell’intelligenza artificiale

Pechino intende diventare il leader mondiale dell’intelligenza artificiale, entro il 2030. Questo è quanto prevede la strategia approvata l’8 luglio dal Consiglio di Stato della…

21 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Upb: “Nel 2017 Prodotto interno lordo in crescita”

Nel primo trimestre 2017, il Prodotto interno lordo italiano è cresciuto dello 0,3%. Lo scrive l’UPB, l’Ufficio parlamentare di bilancio, nell’ultima nota congiunturale. Stando alle…

21 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Musica: si è suicidato il cantante dei Linkin Park Chester Bennington

Il 41enne Chester Bennington, cantante dei gruppo numetal Linkin Park, è stato trovato morto nella sua casa di Los Angeles. Il musicista, che soffriva da…

21 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia