Bankitalia: “Sofferenze scendono all’11,2%, aumentano i prestiti alle famiglie e alle imprese” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Bankitalia: “Sofferenze scendono all’11,2%, aumentano i prestiti alle famiglie e alle imprese”

Bankitalia ha reso noto che le sofferenze bancarie hanno registrato una frenata, attestandosi all’11,2% dall’11,7% precedente. Nel rapporto Banche e moneta, emerge anche che i prestiti alle famiglie e alle imprese, con una crescita del 2,2% su base mensile e del 2,4% su base annua dei prestiti alle famiglie. I prestiti alle società non finanziarie sono cresciuti dello 0,3% dallo 0,1% di febbraio. In generale i prestiti al settore privato, corretti per tener conto delle cartolarizzazioni e degli altri crediti ceduti e cancellati dai bilanci bancari, sono cresciuti dell’1% su base annua dopo il +0,8% di febbraio.

 

Scrivi una replica

News

Eurozona, Draghi: “L’espansione economica resta solida e ampia”

“L’espansione economica resta solida e ampia per quanto riguarda i settori e i Paesi della zona euro, sostenuta soprattutto dalla domanda interna”. Lo ha detto…

20 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Calcio, Malagò: “Commissariare la Figc è l’unica soluzione”

“Unica soluzione, commissariare la Figc”. Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, intervenendo poco dopo le dimissioni dalla presidenza della FIGC presentate da…

20 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gentiloni: “Siamo finalmente tornati a crescere”

“L’Italia finalmente è tornata alla crescita economica, con una crescita tendenziale dell’1,8% quest’anno, che è molto importante non per la cifra in sé ma perché…

20 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, Orlando: “Mdp vuole parlare? Meglio iniziare a farlo adesso”

Se il Movimento Democratico e Progressista “vuol parlare dopo, sarebbe meglio cominciare a farlo adesso”. Lo ha detto il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, commentando…

20 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia