In crescita le imprese digitali | T-Mag | il magazine di Tecnè

In crescita le imprese digitali

Negli ultimi cinque anni, la crescita del totale delle imprese digitali tocca la doppia cifra, con un incremento cumulato del 10%
di Redazione

L’utilizzo delle tecnologie digitali è sempre più diffuso – ciò vale tanto per le imprese quanto per i singoli consumatori – ha comportato anche un aumento delle imprese digitali, termine con il quale si indicano quelle che offrono servizi come la produzione di software, la consulenza informatica e attività connesse e le attività dei servizi d’informazione e altri servizi informatici.

Una crescita sottolineata nella presentazione dell’Ufficio Studi Economia digitale e mercato delle Associazioni: le trasformazioni della domanda delle imprese e dell’offerta dei servizi (lo studio è riportato sul sito di Confartigianato).
Al primo trimestre 2017 le imprese digitali erano 94.934, in aumento del 1,8% su base annua (un ritmo di crescita superiore a quello registrato nell’interno universo imprenditoriale: nello stesso periodo le imprese sono aumentate dello 0,2%).
Quelle digitali aumentano ad un ritmo più intenso – Marche e Lazio sono le regioni dove si registrano i tassi di crescita più alti –, anche nel confronto con le imprese attive in altri settori: i Servizi non commerciali e non digitali si fermano infatti sul +1%. Altrove le cose vanno addirittura peggio: il Commercio e la riparazione diminuiscono dello 0,3% così come le Costruzioni, in calo dello 0,9%, ed il Manifatturiero comprensivo di estrattivi ed energia (-1,0%).
L’analisi osserva che l’artigianato digitale vanta 10.354 imprese, che rappresentano un decimo (10,9%) del totale del comparto, e sono in crescita dell’1% – a livello regionale, le imprese artigiane digitali crescono maggiormente in Piemonte e nelle Marche – in controtendenza alle imprese artigiane italiane, diminuite dell’1,3%.
Anche allargando l’orizzonte temporale, la situazione non cambia molto. Negli ultimi cinque anni, la crescita del totale delle imprese digitali tocca la doppia cifra, con un incremento cumulato del 10% (nello stesso periodo, il totale delle imprese attive in Italia è diminuito dello 0,3%).
Il report sottolinea che l’artigianato digitale “mostra un maggiore dinamismo”. Le imprese artigiane digitali – il periodo considerato è sempre l’ultimo quinquennio – sono aumentate dell’11,8% mentre le imprese artigiane italiane hanno subito una forte selezione (ad oggi sono il 7,9% in meno rispetto a quelle che erano attive cinque anni fa).
Il contributo occupazionale, infine: le imprese di servizio digitale impiegano 361.280 lavoratori. La dimensione media delle imprese digitali attive (4,57 addetti) è superiore rispetto al 3,71 del totale delle imprese ed oltre la metà (56,4% pari a 203.704 occupati) dell’occupazione è concentrata in piccole imprese e più di un terzo (36,8%) lavora nelle micro-imprese.

 

Scrivi una replica

News

Eurozona, Draghi: «Economia più debole del previsto, stimolo significativo ancora necessario»

«A dicembre abbiamo deciso di mettere fine» al Quantitative easing, «fiduciosi che la convergenza dell’inflazione verso l’obiettivo sarebbe progredita». Contemporaneamente «i recenti sviluppi economici sono…

15 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, Juncker: «Durante la crisi del debito c’è stata dell’austerità avventata»

Durante la crisi del debito «c’è stata dell’austerità avventata, ma non perché volevamo sanzionare chi lavora e chi è disoccupato: le riforme strutturali restano essenziali».…

15 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: permessi di costruire in calo nel secondo trimestre del 2018 (-2% congiunturale)

Nel secondo trimestre del 2018 si stima che i permessi di costruire relativi al comparto residenziale registrino, al netto della stagionalità, una diminuzione congiunturale del…

15 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ecotassa, Manley (FCA): «Il piano di investimenti va rivisto»

Parlando dal salone dell’auto di Detroit, l’amministratore delegato del gruppo FCA Mike Manley, ha avvertito che, alla luce del nuovo regolamento introdotto dal governo italiano…

15 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia