Corea del Nord, Cardi: “Italia pronta a più sanzioni” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Corea del Nord, Cardi: “Italia pronta a più sanzioni”

“L’Italia è pronta a rafforzare le sanzioni in risposta alle violazioni della Corea del Nord, tenendo presente che esse devono rimanere uno strumento in una strategia più ampia per il raggiungimento di una soluzione pacifica e definitiva al problema, a partire dalla rinuncia alle capacità balistiche e nucleari da parte di Pyongyang”. Lo ha detto il Rappresentante Permanente italiano, Sebastiano Cardi, in occasione delle consultazioni del Consiglio di Sicurezza. “L’Italia è impegnata a favore della piena attuazione delle risoluzioni del Consiglio: come Presidente del Comitato 1718 sulle sanzioni alla Corea del Nord, la delegazione italiana all’Onu mantiene un costante dialogo con tutti gli Stati membri e lavora in stretto coordinamento con il Panel di esperti per rendere le sanzioni più efficaci”, ha aggiunto Cardi.

 

Scrivi una replica

News

Pedofilia, Papa Francesco: “Nessuna grazia per chi abusa dei minori”

“Chi viene condannato per abusi sessuali sui minori può rivolgersi al Papa per avere la grazia” ma “io mai ho firmato una di queste e…

21 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Standard & Poor’s ha tagliato il rating della Cina

L’agenzia internazionale Standard & Poor’s ha tagliato il rating della Cina, abbassandolo da AA- ad A+. S&P’s ne spiega anche il motivo: il taglio è…

21 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Corea del Nord: “Le minacce di Trump sono come il suono di un cane che abbaia”

Il “suono di un cane che abbaia”. Lo ha detto il ministro degli Esteri nordcoreano, Ri Yong Ho, commentando, secondo quanto riporta la CNN, le…

21 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bce: “In autunno si deciderà sul Qe”

La Banca centrale europea nel suo bollettino ha sottolineato che “nell’ultima riunione la Bce ha mantenuto invariato l’orientamento di politica monetaria e deciderà in autunno…

21 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia