Delrio: “Spesi 1,9 miliardi per gli scali italiani e ne spenderemo 2,9 nei prossimi cinque anni” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Delrio: “Spesi 1,9 miliardi per gli scali italiani e ne spenderemo 2,9 nei prossimi cinque anni”

Il valore delle opere realizzate sugli aeroporti di Milano, Venezia e Roma, nel quinquennio 2012-2016 ammonta a circa 1,9 miliardi di euro. Lo ha reso noto il ministro dei trasporti Graziano Delrio presentando lo stato di attuazione del piano di investimento. “Per il prossimo quinquennio è garantito un ammontare più elevato di 2,9 miliardi”, ha aggiunto. I cinque aeroporti (Linate, Malpensa, Venezia, Ciampino e Fiumicino), rappresentano più del 50% del traffico nazionale. Per il sistema aeroportuale è prevista da qui al 2021 una crescita del traffico che porta la presenza dei passeggeri a 97 milioni l’anno, con Fiumicino a 47,5 milioni, Ciampino a 5,5, Milano Linate a 9,8 milioni, Milano Malpensa a 23,2 milioni e Venezia a 11,6 milioni, mentre il dato complessivo dei masterplan al 2030 raggiunge i 128 milioni di passeggeri.

 

Scrivi una replica

News

Mattarella: “Più tutele per le vittime della tortura”

“Vanno intensificati gli sforzi per dare voce e offrire tutela a tutte le vittime di ogni forma di tortura e per sradicare questa pratica. Sevizie…

26 Giu 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Esportazioni extra Ue +13,9% a maggio”

“A maggio 2017, rispetto al mese precedente, entrambi i flussi commerciali sono in espansione, con un aumento più marcato per le importazioni (+4,3%) che per…

26 Giu 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: Spread Btp/Bund a 167 punti

All’apertura dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 167 punti.…

26 Giu 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

È morto Stefano Rodotà, giurista e primo Garante della Privacy

È morto all’età di 84 anni Stefano Rodotà, giurista, politico, già garante della privacy, il primo dal 1997 al 2005. Nel 2013 il M5S propose…

23 Giu 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia