Credito al consumo in forte crescita a inizio 2017 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Credito al consumo in forte crescita a inizio 2017

Aumentano sia i prestiti personali che i mutui.Giù le surroghe e prestiti finalizzati all'acquisto di beni diversi da auto e moto
di Redazione

Sulla scia del consolidamento della ripresa economica italiana, continuano a migliorare anche le performance del credito al consumo, ovvero le erogazioni di denaro da parte delle banche alle famiglie. A tracciare un punto sulla situazione è l’ultimo rapporto redatto da Assofin, CRIF e Prometeia.

Già nel corso del 2016, spiegano i centri studi, le erogazioni di credito al consumo si sono riportati su livelli prossimi ai livelli pre-crisi, riportando una crescita dei flussi finanziati del 16,3% rispetto al 2015. Un aumento che, sebbene in lieve rallentamento, è proseguito anche all’inizio di quest’anno, segnando nel primo trimestre una crescita del 15,4%.
In particolare, si legge nella nota congiunta, la crescita totale dei flussi è legata in larga parte all’aumento dei crediti concessi per finanziare l’acquisto di auto o moto direttamente presso i concessionari, aumentati del 26,1%. Importante, visto che rappresentano la quota più marcata dei crediti concessi, anche la crescita dei prestiti personali: +14,7% nell’arco dell’intero 2016 e +22.8% nei primi tre mesi de 2017 solo stesso periodo di un anno prima. In calo, invece, i finanziamenti finalizzati all’acquisto di beni come arredo, elettronica, viaggi o altro, scesi del 7,3%.
Ottimo risultato ha poi interessato i mutui finalizzati all’acquisto di abitazioni, cresciuto del 31,7% nel corso del 2016 per poi rallentare leggermente ad un +25,8% a inizio 2017. In frenata invece le surroghe che, dopo il lieve -0,1% registrato a fine anno, al termine del primo trimestre si sono mostrate in calo di ben 27,5 punti percentuali.

 

Scrivi una replica

News

Gentiloni: “I muri non sono la risposta alle sfide che dobbiamo affrontare”

“L’illusione di rispondere alle sfide che abbiamo davanti difendendo ciascuno il proprio interesse nazionale, contrapponendo paesi a Paesi è una illusione. Non si risponde a…

20 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Pugilato, morto l’ex campione dei pesi medi Jake LaMotta

Jake LaMotta, il pugile interpretato da Robert De Niro in Toro scatenato, è morto. Aveva 95 anni. Lo ha riferito la moglie, parlando al sito…

20 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Messico, almeno 225 persone sono morte a causa del terremoto

Almeno 225 persone sono morte a causa del terremoto che ha colpito il Messico, alle 13:14 locali di martedì – quando in Italia erano le…

20 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ocse: “Economia globale in crescita sia nel 2017 che nel 2018”

Nel 2017, il Prodotto interno lordo globale crescerà del 3,5%. Lo prevede l’OCSE, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, nel suo ultimo Economic…

20 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia