Alfano: “Abbiamo accordi per controllare gli arrivi dalla Libia” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Alfano: “Abbiamo accordi per controllare gli arrivi dalla Libia”

“Abbiamo un piano complessivo per la gestione dei flussi migratori sulla rotta del Mediterraneo centrale che ha come obiettivo quello di controllare al meglio la frontiera nord della Libia e aiutare attraverso accordi con i Paesi africani di transito, ad evitare l’ingresso dei migranti che partono dal Corno d’Africa in Libia. Questa è la nostra strategia”. Lo ha detto Angelino Alfano, ministro degli Esteri, in occasione del suo arrivo alla riunione di pre-vertice del Ppe. “Ci portiamo avanti col programma e il 6 luglio ospiteremo a Roma alcuni Paesi di transito per evitare che ci sia una dispersione delle energie. Abbiamo fatto l’accordo con la Libia, l’abbiamo fatto col Niger, adesso lo dobbiamo fare con altri Paesi africani”, ha concluso il ministro.

 

Scrivi una replica

News

Bloomberg Billionaires Index: Jeff Bezos (Amazon) è il più ricco al mondo

Sarà ufficializzato dopo la chiusura di Wall Street, ma con un patrimonio di 90 miliardi di dollari il numero uno di Amazon, Jeff Bezos, è…

27 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Povertà, Boeri: “Fino a oggi tutele solo per gli over 65”

Tito Boeri, presidente dell’Inps, in audizione alla Camera ha sottolineato come “il nostro sistema di protezione sociale ha contenuto i rischi di povertà per gli…

27 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Migranti, Gentiloni: “Serve impegno comune per froteggiare questa sfida”

Il premier Paolo Gentiloni, nella conferenza stampa tenutasi dopo l’incontro con il presidente del Spd Martin Schulz, sostiene che “il messaggio è che serve un…

27 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Venezuela: al via lo sciopero nazionale. Tre morti negli scontri

Durante la prima giornata di sciopero nazionale in Venezuela, convocata mercoledì contro la riforma costituzionale voluta dal governo Maduro, tre persone hanno perso la vita…

27 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia