Conti pubblici, Renzi: “Il deficit al 2,9% è l’unico modo per rafforzare la crescita” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Conti pubblici, Renzi: “Il deficit al 2,9% è l’unico modo per rafforzare la crescita”

“La proposta del deficit al 2,9% del Prodotto interno lordo è una proposta politica che l’intero arco costituzionale italiano dovrà discutere, è una proposta significativa”. Lo ha detto il segretario del Partito democratico, Matteo Renzi, intervenendo in occasione della presentazione del suo ultimo libro Avanti, edito da Feltrinelli. La proposta del deficit al 2,9% “è l’unico modo per rafforzare la crescita e aumentare i posti di lavoro”, ha concluso. Dalle colonne del Sole 24 Ore, Renzi ha chiesto all’Unione europea di mantenere il deficit al 2,9% del Prodotto interno lordo per cinque anni, liberando “almeno 30 miliardi di euro per ridurre la pressione fiscale e rimodellare le strategie di crescita”. La proposta non è stata accolta con favore da Bruxelles.

 

Scrivi una replica

News

Dl sicurezza e immigrazione, Salvini: «Non lediamo nessun diritto fondamentale»

«Non lediamo nessuno diritto fondamentale: se entri a casa mia e spacci ti accompagno da dove sei arrivato». Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo…

24 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Di Maio: «A breve la “manovra del popolo” che gli ultimi e fa la guerra ai potenti»

Quella a cui sta lavorando il governo è «la “manovra del popolo”» che «aiuta gli ultimi e fa la guerra ai potenti». Lo ha scritto…

24 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, il Cdm ha approvato il decreto sicurezza e immigrazione

Il Consiglio dei ministri ha approvato, dopo circa un’ora di discussione, il decreto immigrazione e sicurezza. «Decreto Sicurezza, alle 12.38 il Consiglio dei ministri approva…

24 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Lavoro, Di Maio: «I giornali cercano di imputare al nostro governo i disastri di Renzi»

«Oggi tutti i giornali si rendono conto dei casini che il Pd ha combinato con il Jobs Act perché presto scadrà la cassa integrazione per…

24 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia