Terremoto, via libera allo stanziamento di 1,2 miliardi di euro da parte dell’Ue | T-Mag | il magazine di Tecnè

Terremoto, via libera allo stanziamento di 1,2 miliardi di euro da parte dell’Ue

Il COREPER – ovvero il Consiglio dei rappresentanti permanenti dell’Unione europea – ha dato il suo via libera alla proposta della Commissione europea di contribuire economicamente alla ricostruzione delle Regioni del Centro Italia colpite dal terremoto, nel 2016. Con un emendamento al bilancio 2017 vengono mobilizzati 1,2 miliardi di euro del fondo di solidarietà europeo per Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria. Attraverso l’approvazione di un secondo emendamento, il COREPER ha anche approvato un sostegno ulteriore di 500 milioni di euro per l’iniziativa contro la disoccupazione giovanile. Il COREPER è composto da rappresentanti dei Paesi dell’Unione europea aventi il rango di ambasciatori degli Stati membri presso l’UE ed è presieduto dal Paese dell’UE che esercita la presidenza del Consiglio.

 

Scrivi una replica

News

Rohani: “Annientate le fondamenta dell’Isis”

Il presidente iraniano Hassan Rohani ha dichiarato in diretta tv che le fondamenta dell’Isis sono state annientati. “Gli atti diabolici del gruppo terroristico sono finiti,…

21 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nigeria, kamikaze in mosche: 20 le vittime

Un kamikaze nella moschea di Adamawa, nel nord della Nigeria, ha provocato la morte di 20 persone. Lo ha reso noto la polizia locale.…

21 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli id Stato: spread Btp/Bund a 143 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 143 punti.…

21 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, Amsterdam avrà la nuova sede dell’Agenzia europea del farmaco

Amsterdam sarà la futura sede dell’Agenzia europea del farmaco (EMA). La capitale olandese è stata scelta tra una rosa di diverse candidate, tra cui Milano.…

20 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia