Ocse: “L’Italia è il Paese appartenente alla zona con più anziani nelle amministrazioni pubbliche” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ocse: “L’Italia è il Paese appartenente alla zona con più anziani nelle amministrazioni pubbliche”

“Nel 2015, tra i i paesi appartenenti all’Ocse l’Italia è stato quello con la più alta percentuale di impiegati al di sopra dei 55 anni nelle amministrazioni pubbliche”. È quanto emerge dall’ultimo report dell’organizzazione Uno sguardo sulla pubblica amministrazione 2017, che sottolinea come dal 2010 c’è stato un aumento dal 31% al 45%. Mentre nell’intera area Ocse si registra la media dei lavoratori sopra i 55 anni è del 24% e del 18% di quella sotto i 34 anni. “L’occupazione femminile nel pubblico impiego dei paesi appartenenti all’area Ocse è al 58%, mentre nel privato è al 45%”, si legge ancora nella nota.”Alcuni settori chiave del pubblico, come gli insegnati e gli infermieri, sono pesantemente dominati dalle donne”. “Questi dati rispecchiano – aggiunge l’organizzazione – condizioni di lavoro più flessibili nel settore pubblico rispetto al privato. Nel 2015, la presenza di impiegate registrate nelle pubbliche amministrazioni degli stati Ocse è stata del 53%”.

 

Scrivi una replica

News

L’agenzia Moody’s taglia il rating dell’Italia a Baa3

L’agenzia Moody’s ha tagliato il rating dell’Italia a Baa3 (da Baa2, con outlook stabile), si tratta del gradino appena sopra il livello spazzatura. La decisione…

19 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Salvini: «Il governo va avanti, però la pazienza ha un limite»

«Il governo va avanti, certo, ci mancherebbe altro. Però la pazienza ha un limite. Adesso finire come Lega in mezzo alle beghe dei Cinquestelle, no.…

19 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conte a Mosca il 24 ottobre per incontrare Putin

«Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte sarà a Mosca il 24 ottobre e incontrerà il presidente della Federazione russa Vladimir Putin e il primo ministro…

19 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Martina: «La manovra va tutta corretta. L’Italia sta rischiando grosso»

«La manovra va corretta in modo radicale. Conte dice che la manovra è bella, ma sono senza parole: c’è un limite a tutto». Lo ha…

19 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia