Esportazioni extra-Ue in calo a giugno | T-Mag | il magazine di Tecnè

Esportazioni extra-Ue in calo a giugno

Il confronto congiunturale mostra una flessione sia per il mese di giugno che per il secondo trimestre. Bene invece il confronto con lo stesso periodo di un anno fa
di Redazione

A giugno sia le esportazioni che le importazioni extra-Ue hanno riportato andamenti congiunturali negativi. In particolare dalle rilevazioni dell’Istituto nazionale di statistica emerge una diminuzione del 5,3% per gli acquisti e un calo dell’1,6% per le vendite rispetto a maggio. Bene, invece, il confronto con lo stesso mese di un anno fa.

Rispetto al giugno scorso si registra infatti una crescita delle esportazioni dell’8,2%, legato in particolar modo all’aumento delle vendite verso i Paesi al di fuori dell’Unione europea di beni energetici, +20,6%, e a quelle di beni di consumo durevoli, +11,1%. Bene anche l’export di beni intermedi, cresciuto di 7,5 punti, e di beni strumentali, +7,4%. Dal confronto si nota poi che le importazioni hanno segnato un +12% e, anche in questo caso, il contributo maggiore è arrivato da beni di consumo durevoli, +26,8%, ed energia, +21,5%.
Come per il dato mensile, anche il consuntivo sul secondo trimestre mostra un andamento congiunturale negativo per l’export, rispetto al primo trimestre le vendite verso i Paesi al di fuori dell’Ue sono infatti diminuite dell’1,5%. Al contrario, rispetto al secondo trimestre del 2016 si registra un aumento di 6,2 punti percentuali.
Osservando la dinamica delle vendite per Paese, si può notare come l’export sia stato particolarmente positivo verso la Cina, dove si è registrato un aumento annuo delle importazioni di prodotti italiani del 32,9%. Marcata anche la crescita delle esportazioni verso la Russia, +26,8%, e verso gli Stati Uniti, +12,4%. Giù, invece, le vendite verso area Opec e Svizzera, rispettivamente del 2,8% e dello 0,2%.
Sul fronte import particolare vivacità ha interessato gli acquisti da India (+63,9%) e da Russia (42,8%), con un aumento considerevole anche delle importazioni dai Paesi dell’area ASEAN (+20%).

 

Scrivi una replica

News

Petrolio: Wti a 49,2 dollari al barile e Brent a 58,7 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti è stato scambiato a 49,2 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 58,7 dollari.…

18 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 271 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 271 punti.…

18 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

In Italia il 66% dei giovani tra i 18 e i 34 anni vive ancora con i genitori

In Italia, i giovani tra i 18 e i 34 anni che nel 2017 vivevano a casa con i genitori erano il 66,4% del totale,…

17 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Manovra, fino a venerdì il testo non approderà in Aula al Senato

La manovra non approderà in Senato, almeno fino a venerdì. La Commissione Bilancio di Palazzo Madama si riunirà domani alle 9:30 per riprendere l’esame degli…

17 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia