Barcellona, la polizia ha ucciso Younes Abouyaaqoub | T-Mag | il magazine di Tecnè

Barcellona, la polizia ha ucciso Younes Abouyaaqoub

Mossos d’Esquadra, la polizia catalana, ha ucciso l’uomo – Younes Abouyaaqoub, 22 anni –, considerato l’autista del camion che giovedì ha travolto, uccidendo 14 persone e ferendone oltre 130 sulla Rambla di Barcellona, durante un’operazione di polizia, intorno alle ore 17, a Subirats, un comune a circa 50 chilometri dal capoluogo della Catalogna. Inizialmente la polizia non ha specificato se l’attentatore, che indossava una cintura esplosiva finta, fosse stato ferito o ucciso. Salvo poi confermarne, intorno alle 19, l’uccisione.
Su Younes Abouyaaqoub pendeva un mandato di cattura internazionale. Nei minuti successivi all’attentato, Abouyaaqoub sarebbe fuggito a piedi e poi avrebbe fermato e rubato un’automobile, uccidendo il proprietario, Pau Pérez. Dopo aver forzato un posto di blocco della polizia, l’attentatore aveva fatto perdere le proprie tracce.

 

Scrivi una replica

News

Spagna, Puigdemont: “Potrei essere arrestato prima del referendum”

Il presidente catalano, Carles Puigdemont, non esclude che potrà essere arrestato prima del referendum sull’indipendenza del 1° ottobre. “Il procuratore generale lo ha ipotizzato”, ha…

25 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, Schulz: “La Spd vuole essere una forza di opposizione”

La SPD – il Partito socialdemocratico tedesco – vuole essere una forza di opposizione. Lo ha annunciato il leader della SPD, Martin Schulz, commentando i…

25 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giappone, a breve elezioni anticipate: il premier Abe scioglierà la Camera bassa

La camera bassa del Parlamento giapponese verrà sciolta dal premier Shinzo Abe. Lo riferisce l’agenzia di stampa Reuters, citando “un membro del Partito Liberal Democratico”.…

25 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, Washington introduce nuove misure restrittive sugli ingressi nel Paese

Negli Stati Uniti, l’amministrazione Trump ha annunciato nuove misure restrittive sugli ingressi nel Paese. Le nuove misure riguardano otto Stati. L’elenco include Iran, Somalia, Libia,…

25 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia