La Serie A piace di più, crescono gli abbonati | T-Mag | il magazine di Tecnè

La Serie A piace di più, crescono gli abbonati

Dati migliori rispetto a quelli registrati nelle passate stagioni, così aumenta il numero di spettatori negli stadi. Pesano sulle scelte dei tifosi anche le campagne acquisti
di Giacomo Buttaroni

Torna a crescere il numero di abbonamenti in serie A. Infatti, il numero dei tifosi che hanno sottoscritto la tessera per lo stadio nella stagione 2017/2018 è di 282.683, con un aumento del 12% rispetto alla scorsa stagione quando furono 251.895. Di questi 30.788 abbonati in più, il 47,28% sono tifosi del Milan, che hanno apprezzato lo sforzo fatto dalla dirigenza sul mercato.

Stando ai dati riportati dalla Gazzetta dello Sport, le due squadre milanesi, ovvero Milan e Inter, sono le squadre ad avere più abbonati in Italia per questa stagione, anche se la campagna abbonamenti per alcune squadre non è ancora terminata. Entrambi i club hanno sottoscritto 31mila tessere, ma la crescita più importante ce l’ha avuta il Milan con il dato che è aumentato dell’89% rispetto allo scorso anno quando furono solo 16.441 gli abbonati, mentre la crescita dell’Inter è stata dell’11% rispetto alla stagione passata quando furono 28mila gli abbonati. Ancora sold out per la Juventus all’Allianz Stadium (l’impianto che ospita le sfide casalinghe dei bianconeri si chiamerà così fino al 30 giugno 2023), con 29.200 abbonamenti. Crescita importante del numero di abbonati anche per l’Atalanta che, dopo una stagione in cui la Dea si è qualificata per l’Europa League, ha visto lievitare il numero di fedelissimi da 10.863 della scorsa stagione a 14.041 della stagione in corso, con una crescita del 29%. Boom di abbonati anche per il Crotone dopo il “miracolo” salvezza dello scorso anno, infatti, gli appassionati degli “squali” (viene chiamata così la squadra calabrese) saranno 7.500, con una crescita del 25% rispetto allo scorso anno.

Positiva anche la campagna abbonamenti della Roma, che dopo aver salutato il capitano Francesco Totti la scorsa stagione, si temeva un riflesso negativo sull’andamento degli abbonati. Ma la società giallorossa ha segnato una crescita del 5% con 20mila tessere sottoscritte. Sull’altra sponda del Tevere, sorride il presidente Lotito con i tifosi della Lazio che hanno sottoscritto 11mila abbonamenti, registrando una crescita del 120% rispetto allo scorso anno. Effetto promozione nel massimo campionato italiano per Spal e Benevento che vedono il numero di abbonati lievitare rispettivamente del 92% per gli emiliani, con 8.103 abbonati, e del 64% per i campani, con 7.783 abbonati.

Negativa invece la campagna abbonamenti della Fiorentina, che segna un calo del 15% a 17mila abbonati dai 20mila della passata stagione. In flessione anche Sassuolo con 4.800 abbonati, il 26% in meno rispetto alla scorsa stagione e Napoli con una flessione del 2% con appena 5.888 abbonati. L’incidenza degli abbonati sulla capienza dello stadio soddisfa la Juventus che ha la percentuale più alta con i suoi 29.200 abbonati che coprono il 70% del totale dei posti presenti all’Allianz Stadium. Dato importante anche quello dell’Atalanta e della Spal, i neroazzurri con il numero dei suoi abbonati copre il 68%, mentre i ferraresi il 62%. Dato negativo per Milan, Inter, Roma e Lazio, che nonostante abbiano un numero elevato di abbonati giocano in stadi con oltre 70 mila posti. Il Milan e l’Inter con i loro 31mila abbonati coprono il 40% del Meazza. La Roma invece, con i 20mila fedelissimi copre il 28% dell’Olimpico, mentre la Lazio copre solo il 16%.

 

Scrivi una replica

News

Medio Oriente, Pence: “Ambasciata Stati Uniti a Gerusalemme entro il 2019”

L’ambasciata statunitense sarà trasferita da Tel Aviv a Gerusalemme entro il 2019. Lo ha annunciato il vice presidente degli Stati Uniti, Mike Pence, durante un…

22 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conti pubblici, Berlusconi: “Rispetteremo la regola del 3%”

“La regola del 3% può essere discutibile, ma intendiamo rispettarla”. Lo ha detto il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, intervenendo nel corso della sua…

22 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Il Fmi ha alzato le stime di crescita per l’Italia per il 2017 e il 2018

Il Fondo monetario internazionale ha alzato le stime sulla crescita dell’Italia. Nell’aggiornamento del suo World Economic Outlook – il rapporto è stato presentato a margine…

22 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Maroni: “Ci sono opinioni diverse ma la Lega non è divisa”

“La Lega non è divisa, ci sono opinioni diverse e questa è la ricchezza del partito”. Così il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, parlando…

22 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia