iPhone e Apple Watch: le novità presentate da Apple | T-Mag | il magazine di Tecnè

iPhone e Apple Watch: le novità presentate da Apple

I rumors sono stati confermati: presentato il nuovo iPhone X. L'Apple: "Il futuro è cominciato"
di Redazione

Come sempre la presentazione dei nuovi dispositivi Apple ha suscitato grande interesse, anche se, per una serie di motivi, questa volta l’eccitazione degli appassionati era maggiore. Ad accrescere le attese sono stati soprattutto i rumors circolati in rete negli ultimi giorni che hanno preceduto il keynote. Secondo le indiscrezioni il colosso di Cupertino, oltre a presentare gli iPhone 8 e iPhone 8 Plus, avrebbe annunciato il capostipite della nuova generazione. Così è stato: a dieci anni dalla presentazione da parte del compianto Steve Jobs del primo iPhone, la Apple ha presentato l’iPhone X, dove la X sta appunto a significare “dieci”.

“Il futuro può cominciare”, si legge sul sito prima di andare a scorrere le categorie dell’iconico smartphone. E ancora “da sempre immaginiamo un iPhone fatto di solo schermo. Un oggetto così coinvolgente che ti fa immergere in quello che vedi. E così intelligente che sa rispondere a un tuo tocco, a una parola, persino a uno sguardo. Con iPhone X quella visione diventa realtà”. Il dispositivo, in preorder dal 27 ottobre e disponibile dal 3 novembre, costerà dai 1.189 euro in su, a seconda dei modelli. Presenta un display OLED super retina da 5,8’’ full screen (è questa una delle principali novità: la scomparsa della scocca con il touch ID, e sarà disponibile in argento o grigio siderale. Sullo schermo e sul lato posteriore, la Apple garantisce di aver montato il vetro più resistente mai visto su uno smartphone, mentre il profilo è in acciaio inossidabile e la scocca garantirà una semi impermeabilità (categoria IP67 secondo lo standard IEC 60529) da acqua e polvere. La ricarica sarà anche wireless.
Ma ora entriamo più negli aspetti tecnici: sono previsti due modelli, uno da 64GB e uno da 256GB, le dimensioni sono 143,6×70,9×7,7 mm per un peso di 174 grammi. Come già detto il display sarà un Super Retina HD con multi Touch Oled all- screen da 5,8’’ da 2436×1125 pixel a 458 ppi. Il chip equipaggiato è un A11 Bionica con architettura a 64 bit, accompagnato da un coprocessore di movimento M11. La fotocamera posteriore, da 12MP ha montati un grandangolo (f/1.8) e un miniteleobiettivo (f/2.4). Ottime performance sono garantite dalle registrazioni video: le specifiche tecniche parlando infatti di registrazioni 4K a a 24, 30 o 60 fps o video in HD da 1080p e 720p. La fotocamera anteriore, invece, è da 7MB con un apertura del diaframma da 2.2 e la nuova funzione (in versione beta) per l’illuminazione del ritratto.
Tra le novità più importanti, che compensano la tanto attesa scomparsa del touch ID, c’è l’introduzione del Face ID: il riconoscimento del volto tramite la fotocamera TrueDepth (quella frontale). Insomma modifiche importanti, ai quali si aggiunge il nuovo sistema operativo iOS 11, più intuitivo, innovativo e smart.
Anche se l’attenzione degli appassionati si è stata focalizzata sull’iPhone X, è doveroso parlare anche degli altri dispositivi presentati: iPhone 8 e 8 Plus e della terza generazione di iWatch.
Come per le versioni precedenti anche l’ottava edizione prevede appunto due modelli, quella standard (con display da 4,7’’, a partire da 839 euro) e il Plus (da 5,5 pollici, a partire da 949 euro).
Face ID, full screen, dimensioni, aspetto estetico e alcune caratteristiche legate all fotocamera, gran parte delle specifiche tecniche sono uguali a quelle dell’iPhone X. Anche in questo caso è infatti presente un vetro ultraresistente a prova di schizzi e polvere, la fotocamera posteriore è da 12 megapixel mentre quella anteriore è da 7MB, il Chip è un A11 con coprocessore di movimento M11, ecc…
Passiamo all’Apple Watch e all’Apple Watch Nike+ . In preorder da 15 settembre e disponibile dal 22 dello stesso mese il primo e dal 15 settembre e dal 5 ottobre il secondo, sono l’evoluzione perfetta dei modelli precedenti. Tra le varie funzioni e caratteristiche: GPS, altimetro, possibilità di ascoltare la musica, swimproof, app integrata dedicata all’allenamento, rilevazione del battito cardiaco e della respirazione. Senza tralasciare, naturalmente la possibilità di rispondere alle chiamate di visualizzare e rispondere (tramite Siri) ai messaggi arrivati sull’iphone. Come per le versioni precedenti è disponibile una varietà di quadranti e cinturini piuttosto elevata. Il tutto a partire da 379 euro.

 

Scrivi una replica

News

Ue, Amsterdam avrà la nuova sede dell’Agenzia europea del farmaco

Amsterdam sarà la futura sede dell’Agenzia europea del farmaco (EMA). La capitale olandese è stata scelta tra una rosa di diverse candidate, tra cui Milano.…

20 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, Steinmeier: “Formare un governo al più presto”

“Tutte le controparti politiche elette al parlamento tedesco hanno l’obbligo e l’interesse comune di servire il paese”. Così il presidente della Repubblica federale tedesca, Frank-Walter…

20 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, Draghi: “L’espansione economica resta solida e ampia”

“L’espansione economica resta solida e ampia per quanto riguarda i settori e i Paesi della zona euro, sostenuta soprattutto dalla domanda interna”. Lo ha detto…

20 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Calcio, Malagò: “Commissariare la Figc è l’unica soluzione”

“Unica soluzione, commissariare la Figc”. Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, intervenendo poco dopo le dimissioni dalla presidenza della FIGC presentate da…

20 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia