Padoan: “Il rischio più serio in questa fase economica è pensare che il peggio sia passato” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Padoan: “Il rischio più serio in questa fase economica è pensare che il peggio sia passato”

“Il rischio più serio in questa fase di economia che sembra tornare alla normalità è pensare che il peggio sia passato e quindi meno o poco resti da fare”. Lo ha detto Pier Carlo Padoan, ministro dell’Economia, in occasione della presentazione del rapporto del Centro studi di Confindustria. Il ministro ha poi aggiunto che “pur riconoscendo gli sforzi che sono stati fatti va riconosciuto soprattutto che molto resta da fare”. “La normalità – continua il ministro – nasconde il rischio di pensare che il più e stato fatto e che seppur con antichi vizi l’economia italiana ne esce come se quasi nulla fosse accaduto”. Proprio per questo nel Def che sarà discusso la prossima settimana ci sarà un passo ulteriore in coerenza con la logica del sentiero stretto, significa che ci sarà un ulteriore miglioramento della discesa dell’indebitamento, un andamento che dovremo ancora valutare in termini di debito ma che io giudico positivo, in contesto di spazi di crescita migliori di quelli indicati in aprile”, conclude il ministro.

 

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, sparatoria in una scuola del Kentucky: un morto

Una sparatoria in una scuola del Kentucky, ha provocato un morto e diversi feriti. L’autore è stato arrestato e la situazione al momento è sotto…

23 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Padoan: “Colleghi dell’Ecofin preoccupati per l’elezioni in Italia”

“I colleghi dell’Ecofin sono al corrente che è previsto uno scenario d’incertezza nelle elezioni italiane, e siccome associano questo al fatto che in quattro anni…

23 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Assogestioni: “La raccolta del 2017 vicina ai 100 miliardi”

Stando ai dati riportati da Assogestioni “a dicembre la raccolta netta del comparto del risparmio gestito è stata positiva per 2,3 miliardi di euro portando…

23 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ocse a Italia: “Su riforme niente passi indietro”

“La storia non si può riscrivere”. Lo ha detto il segretario generale dell’Ocse, Angel Gurrìa, che fa il punto sull’Italia a poche settimane dal voto…

23 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia