Intenzioni di voto: il PD torna primo partito | T-Mag | il magazine di Tecnè

Intenzioni di voto: il PD torna primo partito

Consensi in crescita per Partito democratico, Forza Italia e Lega. Cala il Movimento 5 Stelle. Le rilevazioni di Tecnè per Tgcom24
di Redazione

Stando all’ultimo sondaggio condotto da Tecnè per Tgcom24, se si andasse al voto oggi indicherebbe un partito il 54,5% degli intervistati, mentre il 45,5% sarebbe incerto su chi votare o addirittura si asterrebbe. In caso di voto la maggior parte degli intervistati, il 26,2%, darebbe la propria preferenza al Partito Democratico che ribalterebbe la situazione rispetto alle rilevazioni del 16 settembre quando in testa avremmo trovato il Movimento 5 Stelle con il 26,4% dei voti. Ad oggi, il M5S, reduce dalle primarie che hanno visto trionfare Di Maio, otterrebbe il 25,7%.
A seguire troveremmo Forza Italia, con il 15,9% delle preferenze (15,6% il 16 settembre), e la Lega Nord, con il 15,3% (15,2%). Tra le altre forze politiche, soltanto Fratelli d’Italia raggiunge il 5,1%.

Tracciando un trend delle rilevazioni mensili Tecnè ha osservato come nel tempo il Movimento 5 Stelle sia stato interessato da un netto aumento delle preferenze, passato dal 19,3% del settembre del 2014 al 26,6% medio di oggi.

In netto miglioramento anche il trend osservato per il centrodestra. Sommando le preferenze di Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d’Italia, oggi si otterrebbe il 35,4% contro il 29,1% quattro anni fa.

Al contrario, il centro sinistra (Partito Democratico + Articolo 1 + Alternativa Popolare + Campo Progressista) è stato interessato da una parabola discendete: dal 45% al 32,8%, con il partito democratico in caduta libera dal 40,9% al 25,9% (dato che, sommati Democratici e progressisti, salirebbe al 29,8%).

NOTA METODOLOGICA
Universo: popolazione italiana maggiorenne
Tipo di campione: rappresentativo della popolazione maggiorenne
Articolazione del campione: sesso, età e area geografica
Estensione territoriale: intero territorio nazionale
Metodo di rilevazione: CATI – CAMI – CAWI
Numero di interviste: 1.000
Margine di errore: +/- 3,1% (sui risultati a livello dell’intero campione)
Data di effettuazione delle interviste: 23-24 settembre 2017
Committente: TGCOM24
Soggetto realizzatore: Tecnè S.r.l.

 

1 Commento per “Intenzioni di voto: il PD torna primo partito”

  1. […] Potete trovare l’articolo originale cliccando qui. […]

Scrivi una replica

News

Bankitalia vede al rialzo le stime di crescita dell’Italia

La Banca d’Italia ha rivisto al rialzo le stime di crescita dell’economia italiana. Nel bollettino economico, Bankitalia ha scritto che il Prodotto interno lordo crescerà…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, nel 2017 il 47% delle imprese ha utilizzato almeno un social media

Nel 2017, il 47% delle imprese dell’Unione europea ha usato almeno un social media – blog, siti di condivisione dei contenuti, social network… -, con…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Senato, Mattarella nomina Liliana Segre senatrice a vita

Liliana Segre, sopravvissuta ad Auschwitz, è stata nominata senatrice a vita dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ai sensi dell’articolo 59, secondo comma, della Costituzione.…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gentiloni: “Cooperazione indispensabile per la lotta al terrorismo”

“Non dobbiamo mai dimenticare quanto sia indispensabile la componente della cooperazione allo sviluppo grazie al quale le relazioni con questi paesi possono aiutarci a costruire…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia