Giustizia, via libera del Cdm al decreto legislativo sulle intercettazioni | T-Mag | il magazine di Tecnè

Giustizia, via libera del Cdm al decreto legislativo sulle intercettazioni

Il decreto legislativo, che riforma la disciplina delle intercettazioni, è stato approvato dal Consiglio dei ministri, su proposta del ministro della Giustizia, Andrea Orlando. Adesso il testo dovrà passare all’esame delle commissioni Giustizia per i pareri e poi tornare in Cdm. “Noi non limitiamo l’uso delle intercettazioni ma contrastiamo l’abuso, sappiamo che questo strumento è fondamentale per le indagini e in nessuno modo vogliamo limitare la possibilità di disporre di uno strumento per la magistratura fondamentale per contrastare i reati più gravi ma è evidente che in questi anni ci sono stati frequenti abusi”, ha commentato il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni.

 

Scrivi una replica

News

Gentiloni: “Cooperazione indispensabile per la lotta al terrorismo”

“Non dobbiamo mai dimenticare quanto sia indispensabile la componente della cooperazione allo sviluppo grazie al quale le relazioni con questi paesi possono aiutarci a costruire…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, Berlusconi: “Via le tasse sulla prima casa, sull’auto e successioni”

Con il centrodestra al governo “non ci saranno più tasse sulla prima casa, neppure sull’auto, non saranno tassate le successioni né le donazioni, elimineremo l’Irap:…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, Grillo: “Alleanze? Il panda non mangia carne cruda”

“Sono domande senza senso, è come dire che un giorno un panda può mangiare carne cruda. Noi mangiamo solo cuore di bamboo”. Lo ha detto…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, Berlusconi: “Chi può fare il premier? Uno come me”

“Dovrebbe essere qualcuno che nella sua vita si è posto dei traguardi importanti, rischiosi, difficili da raggiungere ma è riuscito a raggiungerli tutti. Qualcuno come,…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia