Draghi: “Il problema Npl non è ancora risolto” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Draghi: “Il problema Npl non è ancora risolto”

“Anche se i livelli degli Npl (i crediti deteriorati,) sono scesi per le banche significative, da circa il 7,5% d’inizio 2015 al 5,5% di oggi, il problema non è ancora risolto. Affrontare gli Npl, è una precondizione per gli altri pilastri dell’Unione bancaria così come lo è l’esposizione delle banche al debito degli Stati: non c’è spazio per autocompiacersi”. Lo ha affermato il presidente della Bce, Mario Draghi. “Per risolvere il problema degli Npl è necessario uno sforzo comune fra Vigilanza bancario – ha aggiunto – le autorità di regolamentazione e le autorità nazionali oltre agli istituti di credito”

 

Scrivi una replica

News

Iran: «I Paesi europei salvino l’accordo sul nucleare»

«L’Iran chiede ai Paesi europei di fare sforzi più seri e solleciti per mettere in atto iniziative economiche che permettano di salvare l’accordo sul nucleare».…

20 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spagna, attacco a polizia è stato un atto terroristico

Il numero due della polizia di Barcellona ha reso noto che l’attacco di questa mattina alla stazione di polizia catalana, è stato un atto terroristico.…

20 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Afghanistan: «Liberi 149 ostaggi. Uccisi sette terroristi talebani»

Il portavoce del ministero dell’Interno afghano ha reso noto che le forze governative afgane hanno liberato le 149 persone che erano state rapite nel corso…

20 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue: «Al lavoro per trovare una soluzione sulla nave Diciotti»

«Non commentiamo le parole di Salvini che dice di voler riportare i migranti in Libia se l’Ue non troverà una soluzione. Ma sul caso della…

20 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia