Banche, S&P: “La ripresa dell’Italia aiuta su Npl” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Banche, S&P: “La ripresa dell’Italia aiuta su Npl”

“La ripresa economica in Italia continuerà e ciò aiuterà gli sforzi delle banche a ristrutturare i propri bilanci ma questo processo sarà graduale perché potrebbero occorre altri quattro anni prima che il Pil italiano ritorni sui livelli pre-crisi”. È quanto emerge dal rapporto di Standard & Poor’s, sul settore bancario italiano. “Il debito pubblico al 130% del Pil “continuerà a pesare sulla capacità del governo di variare la propria politica di bilancio per sostenere la crescita”. E in “questo contesto dobbiamo vedere un ulteriore riduzione dei livelli di ‘non performing exposure’ prima di poter dire che i rischi per le banche italiane sono diminuiti”, si legge nel rapporto.

 

Scrivi una replica

News

Dombrovskis: «Il governo italiano sta andando contro gli impegni presi»

«L’Europa è costruita sulla cooperazione, l’Eurozona è costruita su stretti legami di fiducia con regole che sono le stesse per tutti, quindi se la fiducia…

23 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

La Commissione europea ha bocciato la manovra

La Commissione Ue ha rigettato il Documento programmatico di bilancio illustrato dal governo italiano e ne ha chiesto uno nuovo, che dovrà essere presentato entro…

23 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: «Imparare la lingua italiana è una priorità per coloro che sono giunti in Italia di recente»

«Per coloro che sono giunti in Italia di recente, la lingua rappresenta il primo strumento nel cammino di integrazione. Importante e prezioso è il ruolo…

23 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Dl Fiscale, il testo è stato firmato dal presidente della Repubblica

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato il decreto fiscale. Il testo è arrivato al Quirinale dopo il via libera della Ragioneria. Tra le…

23 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia