Carife, Pm: “Ci fu un vuoto normativo” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Carife, Pm: “Ci fu un vuoto normativo”

“Dopo l’ispezione condotta dalla Banca d’Italia in Carife nel 2009, Via Nazionale comunica alla Consob tutta la criticità in cui versa l’istituto e perché si era arrivati a un aumento di capitale. Ma la Banca d’Italia non comunica, perché non si tratta di disposizioni cogenti previste da Testo Unico della Finanza, quali fossero le raccomandazioni della vigilanza sulle modalità di aumento di capitale che la stessa Bankitalia aveva fatto a Carife”. Lo ha affermato il sostituto procuratore presso il Tribunale di Ferrara, Barbara Cavalo, in occasione dell’audizione alla commissione banche, precisando che in questo ci fu un vuoto normativo. “Bankitalia – ha aggiunto – non aveva obbligo di comunicare le prescrizioni sull’ aumento di capitale, ma questo non faceva venire meno l’obbligo di correttezza e trasparenza dell’ emittente nei confronti della Consob. Per questo è stato contestato a Carife di aver omesso informazioni a Consob e di non aver messo tali informazioni nel prospetto informativo”.

 

Scrivi una replica

News

Europee, Salvini: «M5s? Abbiamo già i nostri alleati a livello internazionale»

«Non sto ragionando di gruppi unici di alleanze: le europee saranno un’opportunità di cambiamento, come Lega abbiamo le idee chiare su come deve cambiare l’Europa».…

20 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Corea del Nord, la Farnesina: «L’ambasciata nordcoreana ci aveva informato del rimpatrio volontario della figlia dell’ambasciatore»

L’Ambasciata della Corea del Nord in Italia aveva avvisato il ministero degli Esteri italiano del rimpatrio volontario della figlia dell’ex ambasciatore reggente nordcoreano a Roma,…

20 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Europee, M5s: «Non entreremo nel gruppo della Lega»

«Il M5S nel prossimo Parlamento Europeo farà parte di un nuovo gruppo fondato sui valori della democrazia diretta. Le prime 4 forze politiche che lo…

20 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Autonomie, Salvini: «La strada maestra è la Costituzione»

Sulle autonomie «la strada maestra è la Costituzione, noi stiamo applicando quanto previsto dalla Costituzione: non c’è un’idea della Lega, è la Costituzione che prevede…

20 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia