Commercio al dettaglio: vendite in calo nel 2017 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Commercio al dettaglio: vendite in calo nel 2017

Mentre, nell'arco dei dodici mesi, il valore delle vendite ha riportato un lieve +0,2%, i volumi hanno registrato una flessione dello 0,6%. Bene la grande distribuzione, ma soffrono i piccoli esercizi
di Redazione

A fine 2017 le vendite al dettaglio degli esercizi commerciali italiani hanno registrato una flessione mensile dello 0,3% sia per quanto riguarda il valore delle vendite, sia per quanto riguarda i volumi. In calo si sono mostrate sia le vendite di beni alimentari (-0,2%), sia quelle di prodotti non alimentari (-0,3%).
Anche il confronto con lo stesso mese di un anno fa evidenzia un andamento negativo: rispetto a dicembre 2016 i volumi di vendita sono scesi di quasi un punto percentuale (-0,9%, di cui -0,4% per i prodotti alimentari e -1,1% per quelli non alimentari), mentre il valore ha riportato una flessione dello 0,1% (-0,7% per i prodotti non alimentari e +1,2% per quelli alimentari).

Per quanto riguarda il confronto trimestrale, le rilevazioni dell’Istat mostrano una flessione rispetto al trimestre luglio-settembre di 0,2 punti per i volumi e un aumento dello 0,1% del valore.
Una chiusura d’anno poco incoraggiante quindi, che di conseguenza si è riversata sull’andamento complessivo del 2017. Se da un lato, infatti, l’aumento dell’1% che ha interessato il valore delle vendite alimentari (bilanciato negativamente dal -0,2% che ha interessato quelle di prodotti non alimentari) ha comportato un aumento del valore delle vendite totali dello 0,2%, dall’altro i volumi sono stati interessati da una nuova flessione, -0,6% (-0,9% per gli alimentari e -0,3% per i non alimentari).
Dall’analisi sulle forme distributive si può notare come a fronte del +1,4% messo a segno dalla grande distribuzione (+1,6% alimentari e +0,9% non alimentari), le imprese operanti su piccole superfici abbiano invece riportato una diminuzione delle vendite piuttosto marcata (-0,8%, riflettendo il -1,1% degli alimentar e il -0,7% de non alimentari).
Per le imprese di grande dimensione (con almeno 50 addetti) le vendite sono aumentate dell’1,7% nell’arco del 2017, mentre per le aziende di dimensioni più piccole (fino a cinque addetti) si rileva un calo del 2,3%. Sostanzialmente stabili (+0,1%) le vendite delle imprese con un numero di addetti compreso tra le sei e i 49 anni.

 

Scrivi una replica

News

Flat Tax, Di Maio: «Non c’è nessuna polemica: troveremo una soluzione»

«Come al solito si fa sempre molta confusione e polemiche su ogni tema. La Flat Tax è nel contratto di governo, il contratto si rispetta…

18 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Flat Tax, Tria: «Non c’è nessuna stima fatta dal Mef»

Non c’è «nessuna stima fatta su una riforma che né io né il MEF abbiamo mai ricevuto», non c’è «nessuna stima del MEF sulle riforme in…

18 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Siria: ucciso dall’Isis Lorenzo Orsetti, il combattente italiano dell’Ypg

Il gruppo terrorista Stato islamico ha annunciato di avere ucciso, durante l’assedio di Baghuz, sua ultima roccaforte in Siria, un combattente italiano, Lorenzo Orsetti, fiorentino…

18 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Olanda, tre persone sono morte nella sparatoria ad Utrecht

Il bilancio, ancora provvisorio, è di tre morti e diversi feriti: un uomo ha aperto il fuoco su un tram a Utrecht, in Olanda. Secondo…

18 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia