Export in crescita del 7,4% nel 2017 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Export in crescita del 7,4% nel 2017

Nell'ultimo mese dell'anno si registra una crescita sia dell'import (+3,3%) sia, in misura più contenuta, dell'export (+0,6%). L'avanzo commerciale è pari a 5,3 miliardi
di Redazione

«A dicembre 2017, rispetto al mese precedente, si registra una crescita sia dell’import (+3,3%) sia, in misura più contenuta, dell’export (+0,6%). L’avanzo commerciale è pari a 5,3 miliardi (+5,7 miliardi a dicembre 2016)», afferma l’Istat. L’aumento congiunturale delle esportazioni è sintesi della crescita delle vendite verso i paesi Ue (+2,5%) e della diminuzione verso i paesi extra Ue (-1,8%). Rispetto al trimestre precedente, negli ultimi tre mesi dell’anno si rileva una dinamica positiva e di analoga intensità per entrambi i flussi (+3,4% per l’export e +3,3% per l’import). Le vendite di tutti i principali raggruppamenti di industrie sono in espansione, in particolare per i prodotti energetici (+14,9%) e per i beni di consumo non durevoli (+5,0%). Nei confronti dello stesso mese dell’anno precedente – continua l’Istituto – a dicembre 2017 crescono sia l’export (+2,0%) sia l’import (+3,7%).

Le variazioni tendenziali risultano pari a +8,6% per l’export e +10,0% per l’import se corrette per i giorni lavorativi. Complessivamente, rispetto al 2016, nel 2017 sono in crescita sia le esportazioni (+7,4% in valore e +3,1% in volume) sia le importazioni (+9,0% in valore e +2,6% in volume). L’espansione dell’export è da ascrivere a entrambe le aree di sbocco: +8,2% per i paesi extra Ue e +6,7% per i paesi Ue. L’avanzo commerciale raggiunge i 47,5 miliardi (+81,0 miliardi al netto dell’energia). Nel 2017, rispetto ai principali mercato di sbocco si rileva la crescita delle esportazioni verso Spagna (+10,2%), Stati Uniti (+9,8%), Svizzera (+8,7%) e, in misura minore, Germania (+6,0%) e Francia (+4,9%). Si segnala inoltre la forte crescita nell’anno delle vendite verso Cina (+22,2%) e Russia (+19,3%). Nel 2017, tra i settori che contribuiscono in misura più rilevante all’incremento dell’export, sono in evidenza articoli farmaceutici, chimico-medicinali e botanici (+16,0%), autoveicoli (+11,3%), sostanze e prodotti chimici (+9,0%), metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti (+8,7%), prodotti alimentari, bevande e tabacco (+7,5%). Si segnala anche la crescita delle vendite di prodotti delle altre attività manifatturiere (+5,7%) e macchine e apparecchi n.c.a. (+5,4%). Nel mese di dicembre 2017 l’indice dei prezzi all’importazione dei prodotti industriali aumenta dello 0,4% rispetto al mese precedente e dell’1,6% nei confronti di dicembre 2016. Al netto della componente energetica, l’indice rimane invariato in termini congiunturali mentre aumenta dello 0,8% in termini tendenziali.

(fonte: Istat)

 

Scrivi una replica

News

Multa da 7 milioni di euro inflitta a Sky dall’Antitrust

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha multato l’emittente televisiva SKY per 7 milioni di euro, in seguito all’accertamento di due violazioni del Codice…

18 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Albania, si sono dimessi tutti i parlamentari del principale partito di opposizione

Il gruppo parlamentare del Partito democratico, principale formazione dell’opposizione albanese di centro destra guidata da Lulzim Basha, non farà più parte dell’Assemblea nazionale, il Parlamento…

18 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brasile, crollo diga: salgono a 169 le vittime

Peggiora il bilancio di vittime del crollo della diga di rifiuti minerali a Brumadinho, nel Minas Gerais, lo scorso 25 gennaio. Secondo l’ultimo aggiornamento dei…

18 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, scissione anti-Corbyn nel Labour

Sette deputati laburisti, favorevoli al referendum bis, hanno lasciato il partito. Ufficialmente la decisione è stata presa perché hanno accusato il leader Jeremy Corbyn di…

18 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia