Elezioni regionali, come si vota | T-Mag | il magazine di Tecnè

Elezioni regionali, come si vota

Domenica 4 marzo non si voterà solo per le elezioni politiche, ma anche per scegliere il nuovo presidente della Regione nel Lazio e in Lombardia
di Redazione

Oltre che per rinnovare Camera e Senato, domenica 4 marzo gli elettori del Lazio e della Lombardia saranno chiamati a votare per eleggere i presidenti della Regione e i rispettivi Consigli regionali. Le modalità di voto sono diverse rispetto a quelle previste dalla legge elettorale per le politiche. A partire, ad esempio, dal voto disgiunto che invece per le regionali è ammesso. Si vota dalle 7 alle 23, ma per le regionali lo scrutinio delle schede votate comincerà dalle 14 di lunedì 5 marzo, dopo le operazioni di spoglio relative al Senato e alla Camera dei deputati.

COME SI VOTA
Se l’elettore vota solo per il candidato presidente, il voto non si estende alla lista o alle liste collegate. Al contrario, se l’elettore vota solo per la lista, il voto si estende anche al candidato presidente ad essa collegato. L’elettore può votare per una lista e per un candidato presidente collegato alla lista stessa. L’elettore può votare per una lista e per un candidato presidente non collegato alla lista stessa, ovvero il voto disgiunto.

COME SI ESPRIME IL VOTO DI PREFERENZA
L’elettore può esprimere una o due preferenze, scrivendo a fianco della lista prescelta, nelle apposite righe, il cognome ovvero il nome e il cognome dei candidati consiglieri regionali compresi nella lista stessa; se l’elettore esprime due preferenze, una deve riguardare un candidato di genere maschile e l’altra un candidato di genere femminile della stessa lista. Infatti, se l’elettore indica due uomini o due donne verrà annullata la seconda preferenza.

(fonte: Ministero dell’Interno, Regione Lazio, Regione Lombardia)

 

Scrivi una replica

News

Pensioni, Di Maio: «L’Ocse non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano»

«L’OCSE non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano che il governo democraticamente legittimato sta portando avanti. Il superamento della legge Fornero è nel…

20 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, vertice straordinario il 17 e il 18 novembre

Il vertice straordinario sulla Brexit si terrà il 17 e il 18 novembre. Lo riferisce l’agenzia di stampa ANSA, citando «fonti europee». Ieri, mercoledì 19…

20 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Salvini: «Nessun problema sul decreto sicurezza e immigrazione: lunedì in Cdm»

«Sul decreto migrazione non c’è nessun problema: il Cdm slitta perché fare la riunione senza premier e vicepremier mi sembrava di votarmi da solo il…

20 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Pensioni, Ocse: «Importante non disfare la riforma Fornero»

«Quando parliamo di riforma delle pensioni, penso sia importante non disfare la riforma Fornero». Lo ha detto la capoeconomista dell’OCSE, Laurence Boone, replicando a una…

20 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia