Ripresa a singhiozzo, ma «scenario macroeconomico favorevole» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ripresa a singhiozzo, ma «scenario macroeconomico favorevole»

Tuttavia peggiorano le attese dei consumatori sulla situazione economica. Male anche quelle sulla disoccupazione
di Redazione

Come spiega l’Istat nel comunicato stampa che accompagna l’ultima Nota mensile, l’economia italiana “mantiene un profilo espansivo”, riflettendo il quadro economico internazionale. Eppure non manca qualche segnale che, nonostante i progressi, ancora oggi appare “disturbante”.

Nella nota, infatti, l’Istituto ricorda che nel quarto trimestre i consumi hanno contribuito alla crescita del Pil per appena un decimo di punto, mentre sono andati meglio gli investimenti (con un +0,3%) e la domanda estera netta (+0,3%). Seppure in aumento, gli investimenti fissi lordi (+1,7% rispetto al trimestre precedente) riportano comunque un forte rallentamento rispetto al +3,2% registrato al termine del terzo trimestre del 2017. Di conseguenza anche la crescita del Pil è apparsa più lieve: +0,3% contro il +0,4% registrato nei trimestri centrali dell’anno trascorso. Segnali altalenanti continuano ad arrivare dall’inflazione. L’indicatore – su cui, a livello europeo, si concentrano le attenzioni della Banca centrale europea per decidere le prossime mosse di politica monetaria – non solo rimane ancora lontano dal target del 2% fissato dal Consiglio direttivo di Francoforte, ma dopo tre mesi di stabilità si è addirittura indebolito, rallentando dello 0,3% rispetto alla media del trimestre novembre-gennaio. Tutto sommato, andamenti altalenanti a parte, l’Istat appare ottimista, sottolineando come l’indicatore anticipatore rimanga “stabile su livelli elevati confermando, per i prossimi mesi, il mantenimento di uno scenario macroeconomico favorevole”. Chi però è poco ottimista sono i consumatori: le ultime rilevazioni relative all’indice di fiducia hanno evidenziato un peggioramento delle attese sulla situazione economica. In peggioramento anche le attese sulla disoccupazione (nel trimestre novembre-gennaio la disoccupazione è diminuita, ma il tasso di inattività ha registrato un +0,1%).

 

Scrivi una replica

News

Tria: «Il Governo non mette in discussione l’euro»

«La linea del Governo è che l’euro non è in discussione». Lo ha detto Giovanni Tria, ministro dell’Economia, a chi gli chiedeva quale fosse la…

21 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

S&P: «Il mercato dei bond verdi è cresciuto dell’85% nel 2017»

Michael Wilkins, managing director sustainable finance di Standard & Poor’s, ha sottolineato, nel corso dell’Italian sustainable finance & investments conference, che «il mercato globale dei…

21 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Juncker: «Theresa May è un partner negoziale affidabile»

«La premier britannica Theresa May è un partner negoziale affidabile per il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker». Lo ha detto lo stesso Jean-Claude Juncker,…

21 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nato: «Non è scontato il legame tra l’Ue e gli Usa»

«I legami fra Europa e Nord America vanno difesi nell’interesse della sicurezza dell’Occidente, ma non sono scontati. Non è inciso sulla pietra che il legame…

21 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia