Sondaggio Tecnè. Gli scenari all’indomani delle elezioni politiche | T-Mag | il magazine di Tecnè

Sondaggio Tecnè. Gli scenari all’indomani delle elezioni politiche

La maggioranza degli elettori appare contraria all'idea di un governo di unità nazionale. Anche le altre possibilità non sembrano convincere granché gli intervistati nell'ultimo sondaggio di Tecnè per Matrix del 14 marzo
di Redazione

La maggior parte degli elettori oggi sarebbe contrario ad un governo di unità nazionale. A pensarla in questo modo l’80% degli elettori del centro-destra, l’85% degli elettori del Movimento 5 stelle e il 61% degli elettori del centro-sinistra. È quanto emerge dall’ultimo sondaggio realizzato da Tecnè per la puntata di Matrix andata in onda mercoledì sera. A dirsi favorevole è invece una quota piuttosto ristretta di intervistati: appena il 9% degli elettori del Movimento 5 stelle, mentre la percentuale sale leggermente tra gli elettori del centro-sinistra (23%) e tra quelli del centro-destra (17%).

Se da un lato meno di un elettore del M5s su dieci si dice favorevole ad un governo di unità nazionale, dall’altro le rilevazioni di Tecnè mostrano una, pur sempre leggera, apertura ad un governo con l Partito democratico: gli elettori del Movimento 5 stelle favorevoli ad un accordo di questo tipo sono il 23%, contrario il 72%, mentre il 5% si dice incerto. Tra gli elettori del Pd si dice favorevole ad un governo con il M5s il 30%, il 57% si dice contrario (il 13% non indica una risposta precisa).

Ad un accordo di governo tra Movimento 5 stelle e Lega si dicono contrari l’82% degli elettori del M5s e il 72% degli elettori della Lega. Favorevoli, invece, rispettivamente il 12% ed il 23% (incerti il 6% ed il 5%).

Veniamo ora all’ipotesi di un accordo di governo tra centro-destra e centro-sinistra, lasciando quindi escluso il Movimento 5 stelle. In questo casi si mostrano favorevoli il 27% degli elettori del centro-destra e il 17% di quelli del centro-sinistra. Contrari il 70% ed il 79%, mentre si dicono incerti il 3% ed il 4%.

NOTA METODOLOGICA

Campione rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia, articolato per sesso, età, area geografica.
Estensione territoriale: intero territorio nazionale
Numerosità del campione: 806 casi [totale contatti 2.927 (100,0%)– rispondenti 806 (27,5%)– rifiuti/sostituzioni 2.121 (72,5%)]
Metodo di rilevazione: Cati
Margine di errore: +/- 3,5% (sui risultati a livello dell’intero campione)
Data di effettuazione delle interviste: 12-13 marzo 2018
Committente: RTI – MATRIX
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè S.r.l.
Il documento completo è disponibile su sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

Scrivi una replica

News

Commercio, Ue: «Dal 22 giugno in vigore contromisure ai dazi Usa»

«La Commissione europea ha adottato oggi il regolamento che istituisce le contromisure dell’Ue in risposta ai dazi statunitensi su acciaio e alluminio. Le misure riguarderanno…

20 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Migranti, per la prima volta dal 2011 flussi migratori verso i Paesi Ocse in calo

«Per la prima volta dal 2011, i flussi migratori verso i Paesi dell’OCSE sono in leggera diminuzione, con l’ingresso di circa 5 milioni di migranti…

20 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Onu, gli Stati Uniti si sono ritirati dall’UNHCR

Gli Stati Uniti hanno abbandonato l’UNHCR, il Consiglio dei Diritti Umani dell’Organizzazione delle Nazioni Unite. Lo ha annunciato l’ambasciatrice americana all’Onu, Nikki Haley. Gli Usa…

20 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Alitalia, via libero definitivo della Camera al decreto

L’Aula della Camera dei deputati ha dato il via libera definitivo al decreto legge Alitalia. I voti a favore sono stati 512, nessuno contrario. Trenta…

20 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia