Istat: “Fatturato industria in calo del 2,8% a gennaio” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat: “Fatturato industria in calo del 2,8% a gennaio”

“A gennaio, per il fatturato dell’industria si rileva, dopo tre mesi consecutivi di crescita, particolarmente marcata a dicembre, un calo congiunturale (-2,8%); nella media degli ultimi tre mesi, si registra, comunque, un incremento congiunturale del 2,1%. Anche per gli ordinativi, a gennaio si rileva una flessione congiunturale (-4,5%) che segue l’accelerazione registrata a dicembre 2017; la dinamica congiunturale degli ultimi tre mesi rimane tuttavia positiva (+1,7%). La diminuzione congiunturale del fatturato a gennaio è pari a -2,8% sia sul mercato interno sia su quello estero. Anche gli ordinativi segnano decrementi su entrambi i mercati (-6,4% per il mercato interno e -1,9% per quello estero). Gli indici destagionalizzati del fatturato mostrano diminuzioni congiunturali diffuse in tutti i raggruppamenti principali di industrie, più rilevanti per i beni strumentali (-5,8%). Corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 22contro i 21 di gennaio 2017) il fatturato totale cresce in termini tendenziali del 5,3%, con incrementi del 4,6% sul mercato interno e del 6,3% su quello estero. L’indice grezzo del fatturato aumenta, in termini tendenziali, dell’8,6%: il contributo più ampio a tale incremento viene dalla componente interna dei beni intermedi. Per il fatturato il settore che registra il maggiore incremento è quello della metallurgia (+13,2%); mentre l’unica variazione negativa nel comparto manifatturiero si rileva per i mezzi di trasporto (-1,9%). Nel confronto con il mese di gennaio 2017, l’indice grezzo degli ordinativi segna un aumento del 9,6%. L’incremento più rilevante si registra nella fabbricazione di macchinari (+16,6%)”. Lo ha reso noto l’Istat in una nota sul proprio sito.

 

Scrivi una replica

News

Tav, Conte: «Domani incontro bilaterale con Macron»

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, incontrerà domani, venerdì 22 marzo, il presidente francese, Emmanuel Macron. Lo ha annunciato il premier, replicando ad una domanda…

21 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bce: «I rischi al ribasso per l’attività internazionale si sono accumulati»

«I rischi al ribasso per l’attività internazionale si sono gradualmente accumulati». Lo scrive la Banca centrale europea nell’ultimo Bollettino economico, diffuso oggi, giovedì 21 marzo…

21 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Banche, Enria: «Sentenza su Tercas apre nuove strade nella gestione delle crisi bancarie»

«È uno sviluppo importante, ne abbiamo per ora discusso brevemente al board di ieri, è chiaro che apre nuove strade nella gestione delle crisi bancarie».…

21 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Da Commissione Ue multa a Google da 1,49 miliardi di euro

La Commissione europea ha inflitto a Google una multa da 1,49 miliardi di euro. Il colosso statunitense è stato punito per abuso di posizione dominante…

21 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia