Gli scenari all’indomani delle elezioni politiche | T-Mag | il magazine di Tecnè

Gli scenari all’indomani delle elezioni politiche

Con le consultazioni al Quirinale ancora in corso, quali sono gli eventuali governi (Lega-M5S, Centodestra-M5S…) maggiormente graditi agli italiani e quali sono le forze politiche che potrebbero trarre beneficio dal ritorno alle urne
di Redazione

La metà degli elettori del Movimento 5 Stelle e della Lega – rispettivamente il 56 e il 55% – è favorevole a un governo M5S-Lega. Questo è quanto emerge dall’ultimo sondaggio dell’Istituto di ricerca Tecnè condotto per Matrix: la rilevazione ha coinvolto 998 italiani maggiorenni. Un esecutivo giallo-verde piacerebbe molto meno a chi ha votato Forza Italia e il Partito democratico, con i primi che preferirebbero un governo Centrodestra-M5S (50% degli elettori di FI) o un esecutivo M5S-Pd-Leu (34% tra quanti hanno dato la preferenza al Pd alle ultime elezioni). Un governo M5S-Centrodestra non trova grande gradimento tra gli elettori del M5S (4%) e della Lega (25%). Un eventuale governo tecnico sarebbe gradito solo agli elettori del Partito democratico (39%) mentre tra i sostenitori delle altre formazioni politiche non si supera il 6%. Basse sono le percentuali di quanti hanno dichiarato che preferirebbero tornare alle urne: il 14% tra gli elettori del M5S, il 10% tra quelli della Lega, il 5% tra quelli di Forza Italia e il 4% tra chi ha votato il Pd.

Se si votasse oggi, gli unici a guadagnare qualche consenso in più rispetto alle elezioni del 4 marzo sarebbero Movimento 5 Stelle e la Lega: i primi otterrebbero il 34% delle preferenze (contro il 32,7% delle politiche) mentre i secondi raggiungerebbero il 19,8% (contro il 17,4%). In leggero calo Pd – i dem passerebbero dal 18,7 al 18,5% (-0,2%) – e Forza Italia, dal 14 al 13,2%. Meno bene andrebbe anche a Fratelli d’Italia, in discesa dal 4,3 al 3,9%, Liberi e Uguali, dal 3,4 al 2,4%, e +Europa, dal 2,6 all’1,9% delle preferenze. L’area che comprende quanti si sono dichiarati indecisi o si asterrebbero dal voto raggiungerebbe il 34,1%.

NOTA METODOLOGICA
Campione rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia, articolato per sesso, età, area geografica.
Estensione territoriale: intero territorio nazionale
Numerosità del campione: 998 casi [totale contatti 3.936 (100,0%) – rispondenti 998 (25,4%) – Rifiuti/Sostituzioni 2.938 (74,6%)]
Metodo di rilevazione: CATI-CAMI-CAWI
Margine di errore: +/- 3,1% (sui risultati a livello dell’intero campione)
Data di effettuazione delle interviste: 3 aprile 2018
Committente: RTI-Matrix
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè S.r.l.
Il documento completo è disponibile sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

1 Commento per “Gli scenari all’indomani delle elezioni politiche”

  1. […] Potete trovare l’articolo originale di pubblicazione cliccando qui. […]

Scrivi una replica

News

Germania, l’allarme della Bundesbank: rischio recessione in T3

Nel terzo trimestre la Germania potrebbe finire in recessione. È quanto previsto dalla Bundesbank, la banca centrale tedesca, che nel bollettino mensile spiega che a…

19 Ago 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, Juncker non potrà partecipare al G7 di Biarritz

Dopo l’intervento chirurgico per l’asportazione della cistifellea, «avvenuto con successo», il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, non parteciperà al G7 di Biarritz. Al G7,…

19 Ago 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Di Maio: «Dobbiamo affidarci al presidente della Repubblica»

«Ho visto che alcuni stanno già facendo proposte a mezzo stampa su aperture ad altre forze politiche». Lo ha detto, secondo quanto riferisce l’agenzia di…

19 Ago 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giornalismo: morta Ida Colucci, ex direttrice del Tg2

La giornalista Ida Colucci – tra le altre cose ex direttrice del Tg2 – è morta all’età di 58 anni. Era malata da tempo.…

19 Ago 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia