Aerei, Sita: «Il 2017 è stato l’anno migliore per il servizio di bagagli» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Aerei, Sita: «Il 2017 è stato l’anno migliore per il servizio di bagagli»

«Grazie alla tecnologia le compagnie aeree di tutto il mondo continuano a migliorare le performance nella consegna dei bagagli e il 2017 è stato l’anno migliore di sempre con la percentuale di bagagli disguidati (ad esempio quelli che si perdono, ndr), arrivata a 5,57 ogni mille passeggeri, il livello più basso mai registrato».«Rispetto al 2007 i problemi nella consegna sono diminuiti di oltre il 70%. I bagagli riconsegnati in ritardo, danneggiati, smarriti o rubati continuano a rappresentare un costo per il settore e si stima che lo scorso anno sia stato pari a 2,3 miliardi a livello mondiale. Questo spiega perché le compagnie aeree hanno un forte interesse a investire in tecnologie innovative, quali i sistemi di tracciabilità integrale dei bagagli. Su questo versante il 2018 sarà il punto di svolta poiché le compagnie aree stanno adottando in misura sempre maggiore tecnologie per il tracking dei bagagli». È quanto emerge dai dati riportati dal Sita Baggage Report.

 

Scrivi una replica

News

Commercio, a giugno export dei prodotti industriali in crescita

«A giugno 2018 si stima una crescita congiunturale per le esportazioni (+4,6%) e un più contenuto aumento per le importazioni (+0,3%). Il sostenuto incremento congiunturale…

10 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regno Unito, nel secondo trimestre Pil in crescita dello 0,4% su base mensile

Nel secondo trimestre 2018, il Prodotto interno lordo del Regno Unito è cresciuto dello 0,4% su base mensile. Lo rende noto l’Office for Nationals Statistics,…

10 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giappone, Pil in crescita dello 0,5% nel secondo trimestre

Il Pil del Giappone nel secondo trimestre del 2018 ha registrato una crescita dello 0,5% su base trimestrale e dell’1,9% su base annuale. I dati…

10 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: «Usa raddoppia dazi su metalli della Turchia, passando dal 10 al 20%»

«Ho appena autorizzato un raddoppio dei dazi sull’acciaio e l’alluminio della Turchia in quanto la loro valuta, la lira turca, è in rapido calo nei…

10 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia