Prezzi alla produzione dell’industria, Istat: a marzo +0,4%, +2% su base annua | T-Mag | il magazine di Tecnè

Prezzi alla produzione dell’industria, Istat: a marzo +0,4%, +2% su base annua

Si stima che a marzo 2018 l’indice dei prezzi alla produzione dell’industria aumenti dello 0,4% su febbraio e del 2,0% su base annua. Per il mercato interno, i prezzi alla produzione dell’industria crescono dello 0,4% su febbraio e del 2,4% su base annua. Al netto del comparto energetico, si registra un aumento dello 0,2% su febbraio e dell’1,3% in termini tendenziali.
Per il mercato estero l’aumento è dello 0,1% su febbraio (variazione positiva dello 0,2% per l’area euro e dello 0,1% per quella non euro). Su base annua si registra un aumento dell’1,1% (+1,6% per l’area euro e +0,8% per quella non euro). Nel primo trimestre del 2018, si stima un incremento dei prezzi alla produzione del 1,1% sul trimestre precedente e dell’1,8% su base annua. La dinamica dei prezzi è più sostenuta sul mercato interno (+1,2% congiunturale e +2,0% tendenziale) rispetto a quello estero (+0,5% congiunturale e +1,1% su base annua).
I settori manifatturieri per i quali si rilevano a marzo 2018 gli aumenti tendenziali più marcati sono metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo (esclusi macchine e impianti), con incrementi sui mercati interno, euro e non euro rispettivamente del +2,8%, +3,8% e +4,3%; e i prodotti petroliferi raffinati che registrano incrementi del 2,7%, 2,6% e 3,6% sui mercati interno, euro e non euro.

(fonte: Istat)

 

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, Trump ha dichiarato lo stato di emergenza per costruire il muro al confine con il Messico

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha dichiarato lo stato di emergenza nazionale, il che gli consentirà di impegnare i fondi militari per la…

15 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giustizia, Mattarella ha concesso la grazia a tre anziani: due uccisero la moglie malata di Alzheimer

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha concesso la grazia a Franco Antonio Dri, classe 1941, Giancarlo Vergelli, nato nel 1931, e di Vitangelo Bini, nato…

15 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Fitch, stime Italia al ribasso. Previsto un +0,3% nel 2019

L’agenzia di rating Fitch ha rivisto al ribasso le stime di crescita dell’Italia per l’anno in corso. A fine anno prevede infatti un +0,3%, contro…

15 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, produzione industriale in calo dello 0,6% a gennaio

A gennaio la produzione industriale statunitense ha registrato una flessione dello 0,6% rispetto al mese precedente, quando si registrò un +0,1%. Su base annua l’indice…

15 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia