Governo, Napolitano: «I rapporti con l’Unione europea sono un banco di prova» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Governo, Napolitano: «I rapporti con l’Unione europea sono un banco di prova»

«Qualunque intesa per rendere possibile il governo del Paese deve fare i conti con i sempre più gravi e allarmanti segnali che vengono dalle vicende europee nel quadro globale e deve dunque dare risposte non retoriche ma puntuali e decise sul rapporto tra l’Italia e l’Unione e sulle fondamentali questioni con cui dobbiamo misurarci». Così il presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, alla vigilia del voto di fiducia, a cui non parteciperà per motivi di salute. «Ogni discorso che rimanga sfuggente in proposito costituisce un inganno. Questo è il solo banco di prova su cui possa essere valutato l’impegno del nuovo governo. E sul quale va misurata anche la serietà delle forze di opposizione».

 

Scrivi una replica

News

Iran, rilasciata la petroliera Gb Stena Impero

Stena Impero, la petroliera britannica sequestrata dai Pasdaran a luglio, è stata rilasciata e quindi può lasciare l’Iran. Lo ha reso noto il portavoce di…

23 Set 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Rohani a New York per l’assemblea Onu dove presenterà un piano di pace

Il presidente iraniano, Hassan Rohani, intende presentare il suo piano di pace per la regione in occasione dell’Assemblea generale dell’Onu che si terrà nelle prossime…

23 Set 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Lavoro, Amendola: «Grandi novità dei meccanismi di ricollocamento»

«Oggi a Malta si discuterà per la prima volta, insieme a Francia e Germania e alla Commissione Ue, la grande novità dei meccanismi di redistribuzione…

23 Set 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Thomas Cook, charter per rimpatriare turisti

In seguito al fallimento dichiarato dalla Thomas Cook il governo britannico e la Civil Aviation Authority hanno organizzato voli per rimpatriare i turisti bloccati all’estero…

23 Set 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia