IHS Markit: indice PMI Italia in crescita, rallenta per l’Eurozona | T-Mag | il magazine di Tecnè

IHS Markit: indice PMI Italia in crescita, rallenta per l’Eurozona

A giugno l’indice PMI manifatturiero di IHS Markit ha registrato un nuovo aumento, passando dai 52,7 punti di maggio a 53,3 punti. Continua infatti a migliorare la crescita del settore manifatturiero italiano, riflettendo il buon andamento che ha interessato sia la produzione che i nuovi ordini.
“Gli ultimi dati – si legge nel report – hanno indicato come la produzione è aumentata in linea con la tendenza dell’indagine, mentre i nuovi ordini sono aumentati al tasso maggiore da marzo. Le imprese campione hanno riportato un miglioramento della domanda, specialmente dai mercati europei chiave». DI conseguenza un miglioramento ha interessato i livelli occupazionali, consentendo alle aziende di “tenere sotto controllo il loro volume di affari”.
Tuttavia, ha sottolineato Paul Smith, direttore di IHS Markit, “anche se le aziende manifatturiere sono rimaste abbastanza ottimiste circa la sostenibilità della crescita, con inoltre aumenti occupazionali notevoli, persistono rischi. L’ottimismo circa l’attività futura è peggiorato al livello più basso in più di cinque anni e aumenta la pressione dei costi, specialmente il prezzo dell’acciaio ha registrato a giugno un aumento”.
Per quanto riguarda invece l’Eurozona, nell’arco dello stesso mese la società londinese ha registrato un rallentamento dell’attività. L’indice PMI è infatti sceso a 54,9 punti dai 55,5 di maggio e dai 55 della stima flash.
Sia la produzione che i nuovi ordini, spiega Markit, hanno registrato un forte rallentamento della crescita da fine 2017, con i tassi di giugno risultati i più deboli rispettivamente da novembre 2016 e agosto 2016.

 

Scrivi una replica

News

Banche, Di Maio: «Il sistema bancario per la sua arroganza»

«Il sistema bancario la deve pagare perché ha avuto un atteggiamento arrogante infischiandosene dei risparmiatori e dello Stato ed è stato protetto da ambienti politici…

17 Lug 2018 / 3 Commenti / Leggi tutto »

Tria: «Nel 2018 l’economia italiana potrebbe crescere dell’1,5% circa»

L’economia italiana può chiudere il 2018 «con una crescita non lontana da quella programmata» nel Documento di economia e finanza, pari al +1,5%. Lo ha…

17 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, il 25 luglio Juncker incontrerà Trump a Washington

«Il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker si recherà a Washington mercoledì 25 luglio dove sarà ricevuto dal presidente Trump alla Casa Bianca». Lo rende…

17 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Da inizio 2018 morti 1.443 migranti nel mar Mediterraneo

Dal 1° gennaio al 15 luglio 2018, 50.872 migranti hanno raggiunto l’Europa via mare. Lo rende noto l’OIM, l’Organizzazione internazionale per le migrazioni. Mentre sono…

17 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia