Pensioni, Corte dei Conti: «Cruciale non creare debito pensionistico aggiuntivo» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Pensioni, Corte dei Conti: «Cruciale non creare debito pensionistico aggiuntivo»

«È essenziale preservare i miglioramenti di fondo che il sistema previdenziale ha realizzato in questi decenni. Ogni elemento di possibile flessibilizzazione dell’attuale assetto dovrebbe contemplare compensazioni in grado di salvaguardare la sostenibilità finanziaria di lungo periodo. È cruciale non creare debito pensionistico aggiuntivo”. Lo scrive la Corte dei Conti nel rapporto sul coordinamento della finanza pubblica del 2018, presentato oggi, giovedì 12 luglio, alla Camera dei deputati. «Certamente la correzione effettuata con la legge Fornero è stata brusca, ma è la virulenza della crisi sovrana che l’ha imposta», si legge ancora nel report.

 

Scrivi una replica

News

Dl sicurezza e immigrazione, Salvini: «Non lediamo nessun diritto fondamentale»

«Non lediamo nessuno diritto fondamentale: se entri a casa mia e spacci ti accompagno da dove sei arrivato». Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo…

24 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Di Maio: «A breve la “manovra del popolo” che gli ultimi e fa la guerra ai potenti»

Quella a cui sta lavorando il governo è «la “manovra del popolo”» che «aiuta gli ultimi e fa la guerra ai potenti». Lo ha scritto…

24 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, il Cdm ha approvato il decreto sicurezza e immigrazione

Il Consiglio dei ministri ha approvato, dopo circa un’ora di discussione, il decreto immigrazione e sicurezza. «Decreto Sicurezza, alle 12.38 il Consiglio dei ministri approva…

24 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Lavoro, Di Maio: «I giornali cercano di imputare al nostro governo i disastri di Renzi»

«Oggi tutti i giornali si rendono conto dei casini che il Pd ha combinato con il Jobs Act perché presto scadrà la cassa integrazione per…

24 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia