Banche, Di Maio: «Il sistema bancario per la sua arroganza» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Banche, Di Maio: «Il sistema bancario per la sua arroganza»

«Il sistema bancario la deve pagare perché ha avuto un atteggiamento arrogante infischiandosene dei risparmiatori e dello Stato ed è stato protetto da ambienti politici sia in questa regione che a livello nazionale». Lo ha detto il vice presidente del Consiglio, Luigi Di Maio, intervenendo al termine della visita a Gioia Tauro nello stabilimento dell’imprenditore Nino De Masi. «Se vogliamo sostenere le imprese dovremo ridurre l’arroganza di certe organizzazioni, quelle illegali e anche di alcune legali», ha proseguito.

 

3 Commenti per “Banche, Di Maio: «Il sistema bancario per la sua arroganza»”

  1. […] Banche, Di Maio: «Il sistema bancario per la sua arroganza»  T-mag […]

  2. […] Banche, Di Maio: «Il sistema bancario per la sua arroganza»  T-mag […]

Leave a Reply to Luigi Di Maio in visita dall'imprenditore De Masi/ “Le banche devono pagare la loro arroganza” - WordWeb

News

Venezuela, una persona è stata uccisa dall’esercito venezuelano al confine con il Brasile

Un civile è stato ucciso e altri 12 sono stati feriti dall’esercito venezuelano al confine tra il Venezuela e il Brasile. Lo riferisce il Washington…

22 Feb 2019 / 1 Commento / Leggi tutto »

Tria: «Le regole dell’Ue non consento interventi anti-crisi»

«Le regole europee approvate in fretta quasi un decennio fa possono funzionare durante periodi di crescita ma non rispondono all’esigenza di far fronte al veloce…

22 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conte: «Spero in un confronto sull’acqua»

«L’acqua pubblica è un bene comune per eccellenza, è scritto anche nel contratto di governo, e auspico, nel rispetto delle Camere, che l’esame possa procedere…

22 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Corea del Nord, Pyongyang: «La figlia dell’ambasciatore voleva tornare. Nessun caso politico»

«L’ex ambasciatore nordcoreano Jo Song Gil non aveva alcun motivo politico per disertare. E sua figlia odiava i genitori perché la lasciavano a casa da…

22 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia