Giappone, la banca centrale taglia le stime dell’inflazione | T-Mag | il magazine di Tecnè

Giappone, la banca centrale taglia le stime dell’inflazione

La Banca centrale del Giappone ha tagliato le stime sull’inflazione per il 2018 dall’1,8% all’1,5% e per il 2019, i tagli sono dall’1,3% all’1,1%. L’istituto ha anche annunciato misure per rendere più flessibile i maxi stimoli in vista di una loro maggiore durata, dato che appunto l’obiettivo del 2% sull’inflazione resta ancora lontano dopo 5 anni di misure straordinarie. I tassi di interesse al momento negativi, ha annunciato, resteranno così «molto bassi» mentre resta immutato anche il target sul rendimento del decennale anche se appunto sarà consentita una maggiore oscillazione.

 

Scrivi una replica

News

Dl Fiscale, il testo è stato firmato dal presidente della Repubblica

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato il decreto fiscale. Il testo è arrivato al Quirinale dopo il via libera della Ragioneria. Tra le…

23 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «Continua la richiesta di prestiti»

«Nel terzo trimestre la domanda di finanziamenti da parte delle imprese ha continuato a crescere. All’aumento delle richieste di prestiti hanno contribuito il basso livello…

23 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Merkel apre all’import di gas dagli Stati Uniti

Wall Street Journal ha reso noto che Angela Merkel ha ceduto alle pressioni del presidente americano Donald Trump e offre il sostegno per cofinanziare la…

23 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: Wti a 69,16 dollari al barile e Brent a 79,50 dollari

All’avvio dei mercati il greggio texano Wti è stato scambiato a 69,16 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 79,50 dollari.…

23 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia