Fisco, entrate tributarie primi sei mesi del 2018 ammontano a 198,5 miliardi. In calo del 3,1% | T-Mag | il magazine di Tecnè

Fisco, entrate tributarie primi sei mesi del 2018 ammontano a 198,5 miliardi. In calo del 3,1%

Il Mef ha reso noto che nei primi sei mesi del 2018, le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica, ammontano a 198,515 miliardi, con un calo rispetto allo stesso periodo del 2017 di 6,406 miliardi di euro. «Il calo è stato influenzato dallo slittamento a luglio del versamento delle imposte in autoliquidazione e dallo spostamento (da maggio a novembre) del versamento dell’acconto dell’imposta sulle assicurazioni. Al netto dei suddetti fattori, le entrate tributarie erariali mostrano un incremento del 2,6%. Le entrate tributarie derivanti dalle attività di accertamento e controllo si sono attestate nei primi 6 mesi dell’anno a 4.586 milioni (+224 milioni di euro, pari a +5,1%). Bene l’Iva con un gettito a +1.151 milioni (+2%) e, in particolare, della componente sugli scambi interni che aumenta di 952 milioni di euro. Positiva la dinamica del prelievo sulle importazioni (+199 milioni di euro, +3,0%)». Si legge nella nota del Mef.

 

Scrivi una replica

News

Manovra, Moscovici: «Italia deve compiere ulteriori sforzi per il bilancio»

«L’Italia dovrebbe compiere ulteriori sforzi per il Bilancio 2019.È un passo nella giusta direzione, ma ancora non ci siamo, ci sono ancora dei passi da…

13 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Manovra, Conte: «Confidiamo di portare a casa una soluzione positiva»

«Da 2,4 scesi a 2,04 con il deficit. Reddito e quota 100 restano». Lo ha detto il premier italiano Giuseppe Conte. «Confidiamo di portare a…

13 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Strasburgo, killer: «Vendetta per i fratelli siriani»

«Ho ucciso per vendicare i fratelli morti in Siria». Lo ha reso noto il quotidiano parigino Le Parisien, citando una testimonianza del conducente del taxi…

13 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: Wti a 51,55 dollari al barile e Brent a 60,44 dollari

All’avvio dei mercati il greggio texano è stato scambiato a 51,55 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 60,44 dollari.…

13 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia