Scenari politici: le intenzioni di voto nel sondaggio Tecnè | T-Mag | il magazine di Tecnè

Scenari politici: le intenzioni di voto nel sondaggio Tecnè

Per la prima volta si registra un lieve calo per le forze di governo, Lega e M5S. Crescono, seppur di poco, le opposizioni
di Redazione

Per la prima volta, le forze di governo – Lega e M5S – registrano una lieve flessione, mentre crescono, seppur di poco, le opposizioni. Questo, in sintesi, è quanto emerge dall’ultimo sondaggio dell’istituto di ricerca Tecnè. Se si votasse oggi, il partito guidato da Matteo Salvini (che comunque ha quasi raddoppiato i consensi rispetto ai risultati di marzo) otterrebbe il 31,1% delle preferenze (era al 32,2% nella rilevazione del 23 settembre). Seguirebbe il M5S, con il 28,5%, in leggera diminuzione dal precedente 29,2%. Il sondaggio è stato condotto l’8 ottobre (hanno dichiarato il voto il 58,6%, mentre l’area dell’astensione/indecisi si attesta al 41,4%). Distanziato il Partito democratico, che però risale timidamente, attestandosi al 17%. Anche Forza Italia aumenta (di poco) i consensi ed è ora all’11,1%. Fratelli d’Italia si attesterebbe al 3,5%. Chiude LeU con il 2,4% (altri partiti al 6,4%).

NOTA METODOLOGICA
Campione rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia, articolato per sesso, età, area geografica.
Estensione territoriale: intero territorio nazionale
Numerosità del campione: 1.000 casi [totale contatti 4.803 (100,0%) – rispondenti 1.000 (20,8%) – rifiuti/sostituzioni 3.803 (79,2%)]
Metodo di rilevazione: CATI-CAMI-CAWI
Margine di errore: +/- 3,1% (sui risultati a livello dell’intero campione)
Data di effettuazione delle interviste: 8 ottobre 2018
Committente: Tecnè S.r.l.
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè S.r.l.
Il documento completo è disponibile sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

1 Commento per “Scenari politici: le intenzioni di voto nel sondaggio Tecnè”

  1. […] Potete consultare l’articolo originale di pubblicazione cliccando qui. […]

Scrivi una replica

News

Brexit, Tusk: «Uno scenario di non accordo è più probabile rispetto al passato»

Sulla Brexit «dobbiamo restare fiduciosi e determinati, poiché c’è volontà di continuare questi negoziati da entrambe le parti». Lo ha scritto il presidente del Consiglio…

16 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Manovra, Juncker: «Una deviazione dell’Italia sarebbe inaccettabile per altri Paesi»

«Se accettassimo il derapage» previsto dalla manovra rispetto alle regole europee «alcuni Paesi ci coprirebbero di ingiurie e invettive con l’accusa di essere troppo flessibili…

16 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conte: «Serve una gestione condivisa per i migranti»

«Il Consiglio europeo arriva in un momento in cui i cittadini attendono dall’Ue risposte concrete. Le elezioni europee porteranno a una nuova Commissione: dovremo lavorare…

16 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conte: «Bisogna ridurre il gap di crescita con l’Ue»

«È fondamentale per il nostro Paese ridurre il gap di crescita con l’Ue orientando la spesa verso equilibrio e stabilità». Così il primo ministro, Giuseppe…

16 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia