Bankitalia: «Continua la richiesta di prestiti» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Bankitalia: «Continua la richiesta di prestiti»

«Nel terzo trimestre la domanda di finanziamenti da parte delle imprese ha continuato a crescere. All’aumento delle richieste di prestiti hanno contribuito il basso livello dei tassi di interesse, la spesa per investimenti fissi e le operazioni di rifinanziamento, ristrutturazione o rinegoziazione del debito. La domanda di mutui da parte delle famiglie ha registrato un moderato incremento, riflettendo le favorevoli prospettive del mercato immobiliare. Per quanto riguarda i criteri di offerta, nel terzo trimestre i prestiti alle imprese hanno registrato un lieve allentamento; quelli sui mutui alle famiglie sono rimasti invariati. Per il trimestre in corso, si attendono politiche di offerta sui prestiti pressoché invariate», lo ha reso noto la Banca d’Italia nell’indagine sul credito bancario.

 

Scrivi una replica

News

Governo, Conte: «Lo stato dei rapporti tra Lega e M5s è molto buono»

Tra Lega e Movimento 5 stelle i rapporti sono molto buoni. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo a margine del Forum…

22 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

L’UE boccia la manovra dell’Italia, verso procedura per debito eccessivo [foto]

L’Unione europea boccia la manovra dell’Italia. «La nostra analisi di oggi – Scrive la Commissione UE nel suo rapporto sul debito italiano – suggerisce che…

21 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conte: «Il governo è convinto della validità dell’impianto della manovra»

«Il governo è convinto della validità dell’impianto della manovra». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, commentando la bocciatura del Documento programmatico di…

21 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Yemen, negli ultimi tre anni 85mila bambini morti di fame

Secondo Save the Children, negli ultimi tre anni in Yemen sono morti di fame 85mila bambini. Le importazioni di generi alimentari hanno registrato una drastica…

21 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia