Sondaggio Tecnè, gli scenari politici ed economici | T-Mag | il magazine di Tecnè

Sondaggio Tecnè, gli scenari politici ed economici

Intenzioni di voto: Lega e M5S restano primi partiti e secondo il 42% degli intervistati «devono andare avanti». Ma il 53% ammette di essere preoccupato dall'andamento dei mercati e dello spread. I risultati del sondaggio Tecnè per Quarta Repubblica del 22 ottobre
di Redazione

Le forze di governo – Lega e M5S – mantengono le prime posizioni nelle intenzoni di voto, ma registrano una lieve flessione rispetto alla rilevazione del 23 settembre. Crescono – seppur di poco – le opposizioni. È quanto emerge dall’ultimo sondaggio dell’istituto di ricerca Tecnè diffuso il 22 ottobre 2018 nel programma di approfondimento di Rete4, Quarta Repubblica, in onda il lunedì. Se si votasse oggi, il partito guidato da Matteo Salvini, otterrebbe il 30,6% delle preferenze (era al 32,2% nella rilevazione del 23 settembre). Seguirebbe il M5S, con il 27,4%, in diminuzione dal precedente 29,2%. Il sondaggio è stato condotto il 20-21 ottobre (hanno dichiarato il voto il 60,4%, mentre l’area dell’astensione/indecisi si attesta al 39,6%). Il Partito democratico, che rimane distanziato dalle forze che compongono la maggioranza di governo, si attesta al 17,3%. Forza Italia è ora all’11%, Fratelli d’Italia al 3,9%, LeU con il 2,6% (altri partiti al 7,2%).

Secondo il 42% degli intervistati da Tecnè, Lega e M5S «devono andare avanti», vale a dire «stare insieme tutta la legislatura per realizzare il contratto di governo». Il 35% ritiene invece più opportuna una separazione in quanto «sono troppo differenti per continuare a governare insieme». Senza opinione il 23%.

Tecnè ha inoltre chiesto agli intervistati di esprimere un parere sull’andamento dei mercati e dello spread in questi giorni di attesa per il giudizio della Commissione europea sulla manovra italiana. Il 53% ammette di essere preoccupato (il timore è che ci possa essere una nuova crisi finanziaria),il 31% dichiara invece di non esserlo («ritengono non ci saranno ricadute negative per i cittadini»), senza opinione il 16%.

NOTA METODOLOGICA
Campione rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia, articolato per sesso, età, area geografica.
Estensione territoriale: intero territorio nazionale
Numerosità del campione: 1.000 casi [totale contatti 4.541 (100,0%) – rispondenti 1.000 (22%) – rifiuti/sostituzioni 3.541 (78%)]
Metodo di rilevazione: CATI-CAMI-CAWI
Margine di errore: +/- 3,1% (sui risultati a livello dell’intero campione)
Data di effettuazione delle interviste: 20-21 ottobre 2018
Committente: RTI
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè S.r.l.

Il documento completo è disponibile sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

1 Commento per “Sondaggio Tecnè, gli scenari politici ed economici”

  1. […] Potete consultare l’articolo originale di pubblicazione cliccando qui. […]

Scrivi una replica

News

Bankitalia: «Rivista al ribasso la crescita prevista per il 2019: possibile recessione tecnica»

«In Italia, dopo che la crescita si era interrotta nel terzo trimestre, gli indicatori congiunturali disponibili suggeriscono che l’attività potrebbe essere ancora diminuita nel quarto».…

18 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Banca Carige, la Commissione europea ha approvato il piano del governo per garantire i bond

Lo schema elaborato dal governo, per garantire i bond emessi da Banca Carige e per aiutarlo a raccogliere i fondi di cui necessita, è stato…

18 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Maturità 2019, rese note le materie per la prova multidisciplinare

Nella seconda prova scritta della maturità 2019, debutta la prova multidisciplinare: al liceo classico sono previsti, infatti, Latino e Greco; Matematica e Fisica allo Scientifico.…

18 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: «Giusto riflettere sull’austerità»

Le recenti dichiarazioni del presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker, sull’eccessiva austerità negli anni della crisi del debito nell’Eurozona «hanno stimolato alcune riflessioni che…

18 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia