Sondaggio Tecnè: i giudizi degli italiani sulla manovra economica | T-Mag | il magazine di Tecnè

Sondaggio Tecnè: i giudizi degli italiani sulla manovra economica

Prevalgono i pareri negativi. A non piacere, in particolare, sono la riforma fiscale e il reddito di cittadinanza. Oltre la metà degli italiani si dice preoccupato dall'andamento dello spread
di Redazione

Il 49% degli italiani giudica negativamente la manovra, in quanto fa crescere il debito, spaventa gli investitori, è «assistenziale» e, dopo la bocciatura del Documento programmatico di bilancio da parte della Commissione europea, il governo dovrebbe cambiarla, «riducendo il deficit e seguendo gli indirizzi» di Bruxelles. Questo è quanto emerge da un sondaggio condotto dall’istituto di ricerca Tecnè per Tgcom24. Quattro italiani su dieci la giudicano positivamente – riduce le disuguaglianze, dà impulso alla crescita economica – mentre l’11% del campione (in tutto sono state coinvolte 1.000 persone, contattate tra il 24 e il 25 ottobre) è senza opinione.

Tra le misure contenute nella manovra, la riforma fiscale è quella che riceve la più alta percentuale di giudizi negativi (64%). La riforma pensionistica e il reddito di cittadinanza non piacciono al 53 e al 57%.

Cosa ne pensano della bocciatura del Documento programmatico di bilancio (Dpb) da parte della Commissione europea? Il 48% del campione sostiene che il governo «deve cambiare la manovra, riducendo il deficit e seguendo gli indirizzi della Commissione». Di contro, il 34% crede che l’esecutivo «deve andare avanti, lasciando la manovra economica così com’è ora». Il 18% degli italiani dichiara di essere «senza opinione».

Capitolo spread: il sondaggio Tecnè rileva che il 55% degli italiani dice di essere preoccupato dall’andamento del differenziale tra i Titoli di Stato italiani e quelli tedeschi, in quanto temono che ci possa essere una nuova crisi finanziaria. Il 33% sostiene di non essere preoccupato, poiché ritengono che l’Italia non corra rischi e non ci saranno ricadute negative.

NOTA METODOLOGICA
Campione rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia, articolato per sesso, età, area geografica.
Estensione territoriale: intero territorio nazionale
Numerosità del campione: 1.000 casi [totale contatti 4.799 (100,0%) – rispondenti 1.000 (20,8%) – rifiuti/sostituzioni 3.799 (79,2%)]
Metodo di rilevazione: CATI-CAWI
Margine di errore: +/- 3,1% (sui risultati a livello dell’intero campione)
Data di effettuazione delle interviste: 24-25 ottobre 2018
Committente: RTI
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè S.r.l.

Il documento completo è disponibile sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

Scrivi una replica

News

Istat: «Inflazione rivista al ribasso all’1.6% a novembre»

«Nel mese di novembre 2018, si stima che l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, diminuisca dello 0,2%…

14 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Avvocato Battisti: «Irreperibile da giovedì»

L’avvocato di Cesare Battisti, Igor Sant’Anna Tamasauska, ha rivelato all’Ansa che il suo assistito è irreperibile dalla giornata di giovedì 13 dicembre.…

14 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, nel 2017 40mila morti per arma da fuoco

Secondo il Centers for Disease Control and Prevention, nel 2017 ci sono stati 40mila morti per arma da fuoco. Il dato è il più alto…

14 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cina: «Stop di 3 mesi a dazi su auto provenienti dagli Usa»

«La Cina ha deciso di sospendere per tre mesi, dal primo gennaio al 31 marzo 2019, l’applicazione dei dazi aggiuntivi dal 15% al 40%, sulle…

14 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia