Camerun, liberati i 79 studenti rapiti il 5 novembre | T-Mag | il magazine di Tecnè

Camerun, liberati i 79 studenti rapiti il 5 novembre

I 79 studenti di una scuola cristiana presbiteriana, rapiti il 5 novembre da alcuni uomini armati nel nord-ovest del Camerun, sono stati liberati. Lo ha reso noto un funzionario della chiesa presbiteriana. La notizia è stata confermata poi dal ministro delle Comunicazioni, Issa Bakary Tchiroma, il quale, però, non ha fornito ulteriori dettagli. Due dei tre membri dello staff sono ancora in mano ai rapitori. L’agenzia di stampa ANSA ha scritto che «il rapimento rientra infatti in una escalation di violenze messa in atto dai gruppi armati di questa regione anglofona contro il governo centrale francofono di Yaoundé, che accusano di discriminazione».

 

Scrivi una replica

News

Filippine, Duterte: «Il ritorno a scuola solo quando sarà disponibile un vaccino

Il presidente filippino Rodrigo Duterte ha reso noto che non farà tornare gli studenti a scuola fino a quando non sarà disponibile un vaccino contro…

26 Mag 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, oltre 98mila decessi negli Usa

Sono stati 532 i morti causati dal coronavirus negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore. Il decessi in totale dunque salgono a quota 98mila.…

26 Mag 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Di Maio: «Lavoriamo per riaprire tutti i Paesi Ue il 15 giugno»

«L’Europa si sta organizzando per riaprire le porte al turismo. Non solo aeroporti liberi dal 3 giugno, ma frontiere a tutti gli effetti aperti il…

26 Mag 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gran Bretagna, si dimette il sottosegretario Ross

Il sottosegretario britannico al ministero per la Scozia, Douglas Ross, si è dimesso in seguito al caso Dominic Cumming, architetto della Brexit e potente consigliere…

26 Mag 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia