Camerun, liberati i 79 studenti rapiti il 5 novembre | T-Mag | il magazine di Tecnè

Camerun, liberati i 79 studenti rapiti il 5 novembre

I 79 studenti di una scuola cristiana presbiteriana, rapiti il 5 novembre da alcuni uomini armati nel nord-ovest del Camerun, sono stati liberati. Lo ha reso noto un funzionario della chiesa presbiteriana. La notizia è stata confermata poi dal ministro delle Comunicazioni, Issa Bakary Tchiroma, il quale, però, non ha fornito ulteriori dettagli. Due dei tre membri dello staff sono ancora in mano ai rapitori. L’agenzia di stampa ANSA ha scritto che «il rapimento rientra infatti in una escalation di violenze messa in atto dai gruppi armati di questa regione anglofona contro il governo centrale francofono di Yaoundé, che accusano di discriminazione».

 

Scrivi una replica

News

Brexit, Johnson a Macron: «Voglio trovare un accordo»

«Voglio trovare un accordo sulla Brexit», ha dichiarato Johnson parlando alla stampa all’Eliseo, dopo aver incontrato Emmanuel Macron, che dal canto suo ha dichiarato che…

22 Ago 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Meloni: «Elezioni unico esito possibile»

Le elezioni sono oggi l’unico esito possibile, rispettoso dell’Italia, dei suoi interessi, del suo popolo e della Costituzione. La nostra idea è che non sia…

22 Ago 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Berlusconi: «Un esecutivo si fa tra partiti con idee compatibili»

«L’esperienza appena conclusa dimostra che i progetti di governo si fanno con i tempi e con le idee compatibili, non dopo il voto ma prima.…

22 Ago 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Fonti Ue: «Unione europea contraria al ritorno di Mosca nel G8»

«L’Ue non è favorevole ad una eventuale riattivazione del formato G8. I motivi che portarono all’esclusione di Mosca sono ancora validi, perciò sarebbe controproducente .…

22 Ago 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia