Vendite al dettaglio -0,7% a dicembre, +0,2% nel 2018 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Vendite al dettaglio -0,7% a dicembre, +0,2% nel 2018

L'anno scorso crescita moderata per la grande distribuzione, giù le piccole superfici. Cresce, invece, il commercio elettronico: +12,1%
di Redazione

Segnali di debolezza per il commercio al dettaglio: l’Istat stima a dicembre 2018, sia per il valore che per il volume delle vendite al dettaglio, una diminuzione dello 0,7% rispetto al mese precedente. La flessione è sostanzialmente analoga per i beni alimentari (-0,6% in valore e -0,7% in volume) e per quelli non alimentari (-0,7% in valore e in volume).

«Nel quarto trimestre 2018, rispetto al trimestre precedente, le vendite al dettaglio registrano un aumento dello 0,1% in valore e dello 0,3% in volume. Le vendite di beni alimentari registrano una variazione negativa dello 0,3% in valore e dello 0,1% in volume, mentre quelle di beni non alimentari aumentano dello 0,2% in valore e dello 0,5% in volume», continua l’Istat nella nota sul commercio al dettaglio. «Su base annua – sottolinea l’Istituto – le vendite al dettaglio registrano una variazione negativa dello 0,6% in valore e dello 0,5% in volume. Risultano in flessione le vendite di beni alimentari (-0,8% in valore e -1,3% in volume), mentre quelle di beni non alimentari diminuiscono dello 0,6% in valore e aumentano dello 0,2% in volume».

«Per quanto riguarda le vendite di beni non alimentari, si registrano variazioni tendenziali eterogenee per i gruppi di prodotti. Gli aumenti maggiori riguardano Altri prodotti (+2,9%) e Mobili e articoli tessili per la casa (+1,9%), mentre le flessioni più marcate si registrano per Prodotti farmaceutici (-3,3%) e Giochi, giocattoli, sport e campeggio (-2,7%)».«Sempre a livello tendenziale – conclude la nota – il valore delle vendite al dettaglio registra un lieve aumento per la grande distribuzione (+0,2%) e una marcata flessione per le imprese operanti su piccole superfici (-2,2%). In lieve crescita il commercio elettronico (+0,6%)».

Nel complesso, nel 2018 il valore delle vendite al dettaglio cresce lievemente (+0,2%) rispetto all’anno precedente, registrando tuttavia dinamiche piuttosto eterogenee tra le diverse forme distributive. Mentre per la grande distribuzione si registra una crescita, seppure moderata, rispetto al 2017 (+0,8%), le vendite delle piccole superfici risultano in flessione per il secondo anno consecutivo (-1,3%). Il settore del commercio elettronico continua a mostrare incrementi significativi (+12,1%). Tra gli esercizi non specializzati a prevalenza alimentare della grande distribuzione, risalta il risultato positivo dei Discount (+4,4%).

(fonte: Istat)

 

Scrivi una replica

News

Venezuela, incontro Merlo-Guaidó

Incontro in Venezuela tra il sottosegretario agli Esteri italiano, Ricardo Merlo, accompagnato dall’ambasciatore Silvio Mignano, e i leader dell’opposizione Juan Guaidó. Quest’ultimo ha ringraziato l’Italia…

17 Mag 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Taiwan legalizza i matrimoni gay

Taiwan ha legalizzato i matrimoni tra persone dello stesso sesso, è il primo paese asiatico a farlo. La decisione del Parlamento segue quella della Corte…

17 Mag 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Piaggio Aero, 39 manifestazioni di interesse

Piaggio Aero ha ricevuto 39 manifestazioni di interesse non vincolanti di cui 26 per l’azienda intera senza spezzatino. Ad annunciarlo il commissario Vincenzo Nicastro durante…

17 Mag 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regno Unito, Corbyn annuncia fine negoziati con il Partito conservatore sulla Brexit

I negoziati sulla Brexit tra il Partito conservatore e il Partito laburista si sono conclusi senza un accordo. Lo ha annunciato il leader laburista, Jeremy…

17 Mag 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia