Conte: «Procedura d’infrazione sarebbe estremamente dannosa» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Conte: «Procedura d’infrazione sarebbe estremamente dannosa»

«Sono assolutamente fiducioso nella capacità di dialogo tanto del nostro Governo quanto della Commissione europea: una procedura di infrazione sarebbe estremamente dannosa sia per le prospettive di crescita del nostro Paese che per l’intera Eurozona». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo all’assemblea di Assonime, l’Associazione delle società italiane per azioni. «L’impegno del Governo è quello di concordare con i partner europei un percorso credibile di riduzione del debito, nel segno della sostenibilità sociale e senza attuare manovre recessive, che sarebbero in contraddizione con l’agenda di rilancio della crescita adottata sin dallo scorso anno», ha aggiunto il premier.

 

Scrivi una replica

News

Renzi: «Voteremo un emendamento per abolire Quota 100»

«Domattina partiamo con la presentazione del Family Act, con Elena Bonetti. E spiegheremo perché secondo noi quella misura, che investe 20 miliardi in tre anni…

18 Ott 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Salvini: «Alla manifestazione contro il governo, in piazza San Giovanni, ci sarà tanta gente»

«Ci sarà tanta gente, cento, duecentomila persone, non faccio previsioni». Lo ha detto il leader leghista, Matteo Salvini, intervenendo nel corso di una diretta Facebook.…

18 Ott 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Siria, Erdogan: «Le truppe turche non lasceranno il nord-est siriano»

«In base all’accordo con gli Stati Uniti, le nostre truppe non lasceranno la zona di sicurezza» concordata nel nord-est della Siria, dopo la fine delle…

18 Ott 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spagna, Puigdemont: «Resto a disposizione della giustizia belga»

L’ex presidente della Catalogna, Carles Puigdemont, è stato rilasciato della autorità belghe, alle quali si era consegnato volontariamente, dopo che nei giorni scorsi alcuni leader…

18 Ott 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia