Cina, Pechino: «A Hong Kong la più grave situazione dal 1997» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Cina, Pechino: «A Hong Kong la più grave situazione dal 1997»

«La più grave dal suo ritorno sotto la sovranità cinese» nel 1997. Lo ha detto il capo dell’ufficio di gabinetto di Pechino, responsabile per gli affari di Hong Kong, Zhang Xiaoming, commentando la situazione a Hong Kong, dove le proteste contro il governo cinese sono in corso da diverse settimane. Intervenendo ad un seminario a Shenzhen, Zhang ha aggiunto che Pechino è «molto preoccupata» e che «sta valutando le decisioni da prendere, a tutti i livelli».

 

Scrivi una replica

News

Mosca: «I curdi devono allontanarsi dal confine altrimenti i turchi li schiacciano»

«Gli Stati Uniti hanno tradito i curdi, che ora devono allontanarsi dal confine turco-siriano come prevede l’accordo raggiunto ieri da Mosca e Ankara, altrimenti saranno…

23 Ott 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Siria, Assad accetta la spartizione

Bashar Al Assad ha accettato l’accordo tra Russia e Turchia che riguarda la spartizione in aree di controllo e influenza tra truppe di Ankara e…

23 Ott 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: Wti a 54,08 dollari al barile e Brent a 59,40 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti è stato scambiato a 54,08 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 59,40 dollari.…

23 Ott 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 129 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 129 punti.…

23 Ott 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia