Cittadini non comunitari, Istat: al 1° gennaio 2019 sono 3.717.406 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Cittadini non comunitari, Istat: al 1° gennaio 2019 sono 3.717.406

Nel 2018 sono stati rilasciati 242.009 nuovi permessi di soggiorno, il 7,9% in meno rispetto all’anno precedente. La diminuzione è in larga parte riconducibile al calo dei permessi rilasciati per richiesta asilo che sono passati da quasi 88 mila e 500 nel 2017 a meno di 52 mila e 500 nel 2018 (-41,9%).

I nuovi flussi di migranti non comunitari coinvolgono in maniera molto intensa il Nord del Paese: quasi il 56% si dirige verso l’Italia settentrionale mentre solo il 23% dei nuovi permessi è stato rilasciato in una regione del Mezzogiorno. Anche i permessi per famiglia (15,8% del totale) e – soprattutto – per studio (7,5%) vedono uno scarso coinvolgimento del Sud e delle Isole. La situazione muta totalmente se invece si considerano i permessi emessi per asilo e protezione internazionale: in questo caso poco più del 42% è stato rilasciato da una prefettura del Nord, ma quasi il 41% da una del Mezzogiorno.

Il calo dei permessi per richiesta asilo ha coinvolto alcune cittadinanze più di altre. In termini relativi le diminuzioni più rilevanti hanno interessato la Guinea (-63,4%), la Costa d’Avorio (-61,2%), il Gambia (-56,5%) e il Senegal (-53,8%). Anche per la Nigeria il decremento è stato rilevante in termini relativi (-53,2%) e in termini assoluti, essendo il principale paese per numero di ingressi per questo motivo (-11.500 permessi rispetto all’anno precedente). L’unica eccezione alla diminuzione è l’Ucraina che fa registrare un incremento del 21,2% del numero di permessi rilasciati per richiesta asilo.

I cittadini non comunitari in Italia continuano comunque ad aumentare, anche se di poco: al 1° gennaio 2019 sono 3.717.406 (3.714.934 nel 2018). Nonostante l’aumento dei flussi in ingresso prosegue il calo delle collettività storiche provenienti da Marocco e Albania a seguito, soprattutto, delle acquisizioni di cittadinanza.

(fonte: Istat)

 

Scrivi una replica

News

Commercio, Trump: «Stati Uniti pronti a firmare un accordo con il Regno Unito»

«Gli Stati Uniti sono pronti a firmare un grande accordo commerciale con la Gran Bretagna, dove c’è un ottimo primo ministro». Lo ha detto il…

21 Gen 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cultura, è morto il filosofo Emanuele Severino: aveva 90 anni

Emanuele Severino, considerato tra i più grandi filosofi contemporanei, è morto il 17 gennaio, a Brescia. La notizia della sua morte è stata resa nota…

21 Gen 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Terrorismo, identificato il nuovo leader del gruppo Stato islamico

Secondo quanto riferito dal Guardian, l’intelligence occidentale avrebbe identificato il nuovo leader dell’Isis, il “califfo” Abu Ibrahim. Si tratterebbe di Amir Mohammed Abdul Rahman al-Mawli…

21 Gen 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, Trump: «Conclusi accordi commerciali straordinari con Cina, Messico e Canada»

«Abbiamo concluso accordi straordinari sul commercio con la Cina da una parte, e Messico e Canada dall’altra, i migliori accordi di sempre». Lo ha detto…

21 Gen 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia