Legge elettorale, la Cassazione frena il referendum sul proporzionale | T-Mag | il magazine di Tecnè

Legge elettorale, la Cassazione frena il referendum sul proporzionale

La Regione Piemonte ha reso noto che la Corte di Cassazione ha chiesto agli otto consigli regionali – oltre a quello piemontese, l’elenco comprende i consigli regionali di Abruzzo, Basilicata, Liguria, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lombardia e Sardegna –, che hanno presentato il 30 settembre l’istanza di referendum abrogativo sulla legge elettorale, di fornire un’integrazione al quesito. Per farlo, hanno tempo fino all’8 novembre. I consigli regionali interessati sono stati anche invitati dalla Cassazione a cambiare la denominazione del quesito per la sua identificazione. Secondo i giudici, la dicitura sintetica, prevista dalla legge approvata dal centrodestra in consiglio regionale a Palazzo Lascaris, va modificata in quanto deve specificare «l’integrale trascrizione dei testi delle disposizioni di cui si chiede l’abrogazione».

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Conte: «Ci sono le condizioni per proseguire lo stato d’emergenza dopo il 31 luglio»

«Ragionevolmente, ci sono le condizioni per proseguire lo stato di emergenza per il coronavirus dopo il 31 luglio». Lo ha detto il presidente del Consiglio,…

10 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, la presidente ad interim della Bolivia è risultata positiva

La situazione continua ad essere preoccupante in America Latina e la presidente ad interim della Bolivia, Jeanine Anez, ha annunciato di essere risultata positiva ad…

10 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Corea del Sud, trovato morto il sindaco di Seul

Un biglietto di scuse e di ringraziamento «a tutti coloro che hanno fatto parte della mia vita» è stato trovato nella residenza del sindaco di…

10 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «Nel 2020 il Pil italiano dovrebbe contrarsi del 9,5%»

Nel 2020, il Prodotto interno lordo italiano dovrebbe contrarsi del 9,5%, «in uno scenario di base, in cui si presuppone che la diffusione della pandemia…

10 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia